Umbria

Paralimpiadi: Paola Fioroni riceve delegazione sitting volley

"Sapranno regalarci emozioni" dice vicepresidente Assemblea

(ANSA) - PERUGIA, 11 AGO - La vice presidente dell'Assemblea legislativa, Paola Fioroni ha ricevuto a Palazzo Cesaroni una delegazione della Federazione italiana di sitting volley in vista delle paralimpiadi di Tokyo, in programma dal 24 agosto al 5 settembre. Presenti il presidente del Comitato paralimpico umbro, Gianluca Tassi, quello della Fipav Umbria, Giuseppe Lo Murno, il coach Ribeiro Amauri, il fisioterapista umbro della nazionale Paralimpico Mattia Pastorelli. Ha preso parte all'incontro anche il capogruppo della Lega, Stefano Pastorelli.
    La vice presidente Fioroni ricorda, in una nota diffusa dall'Assemblea, come si tratti della prima volta che l'Italia è rappresentata in uno sport di squadra nelle paralimpiadi.
    L'incontro segue di poco quello con il nuotatore paralimpico ternano Riccardo Menciotti, al quale Paola Fioroni ha voluto testimoniare il "massimo sostegno per questo importantissimo impegno sportivo". "Quest'anno - ha detto la vice presidente - lo sport italiano ha dato prova di grande valore e sono certa che anche le paralimpiadi sapranno regalarci emozioni e risultati straordinari. Abbiamo iniziato con il calcio e con l'avvincente percorso della nostra nazionale, cui l'Umbria ha dato il suo contributo con la caparbietà di Leonardo Spinazzola.
    Abbiamo proseguito con le quaranta medaglie dei giochi olimpici di Tokyo, dove i nostri atleti hanno scritto una vera e propria pagina di storia e la nostra regione, con la forza delle donne, Diana Bacosi e Agnese Duranti, ha guadagnato due medaglie. Ora è il turno delle paralimpiadi e sono stata onorata di incontrare chi manterrà alto il nome dell'Italia e dell'Umbria in un contesto sportivo ed umano così significativo. Sono un'amante dello sport non solo per l'importanza dell'attività fisica come strumento per il benessere e la salute delle persone, ma anche perché l'attività sportiva, forse più di ogni altra, insegna valori positivi che possono essere declinati nella quotidianità e sono decisivi per la realizzazione di una società inclusiva, armoniosa e serena. Oggi voglio augurare ai nostri atleti in partenza per Tokyo di poter raggiungere i risultati per i quali si sono preparati così duramente e sono convinta che la tenacia e la bravura che li contraddistingue saranno ampiamente ripagate. Il loro esempio - conclude Paola Fioroni - sarà comunque di grande esortazione per i nostri giovani". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie