Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aosta sale al quarto posto per qualità della vita

Aosta sale al quarto posto per qualità della vita

Guadagnate due posizioni nella classifica del Sole 24 ore

AOSTA, 04 dicembre 2023, 17:53

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Considerata dal punto di vista statistico come una provincia, Aosta - e quindi l'intero territorio regionale - guadagna due posizioni rispetto al 2022 e si piazza quarta nell'annuale classifica sulla qualità della vita del Sole 24 Ore, totalizzando 594,2 punti. Sul gradino più alto del podio c'è la provincia di Udine (605,7), che scala 11 posizioni, seguita da Bologna (598,2) e Trento (597,1). Chiudono la graduatoria Foggia (401,8), Caltanissetta (404,8) e Napoli (412,2).
    Il territorio della regione alpina è secondo per ricchezza e consumi (guadagna 23 posizioni rispetto alla passata edizione), 31/o per affari e lavoro (+26), 23/o per giustizia e sicurezza (perde sette posizioni), 65/o per demografia e società (-34), nono per ambiente e servizi (-6) e ottavo per cultura e tempo libero (stabile). Considerando i vari sottoindicatori che contribuiscono a formare la 34/a edizione della classifica dei territori più vivibili, la regione alpina è prima per incendi denunciati ogni 100 mila abitanti (1,63 contro un media di 12,76) e ultima per denunce di furti con destrezza (50 ogni 100 mila abitanti, rispetto a una media di 28). 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza