Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Comitato ordine pubblico e la sicurezza sui furti in abitazione

Comitato ordine pubblico e la sicurezza sui furti in abitazione

Statisticamente si nota un incremento in questo periodo

TRENTO, 29 novembre 2023, 15:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il tema dei furti nelle abitazioni è stato affrontato nella riunione del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza che si è svolto questa mattina al Commissariato del Governo alla presenza fra gli altri del prefetto Filippo Santarelli, del questore Maurizio Improta, del colonnello dei Carabinieri Matteo Ederle e dell'assessore provinciale Mario Tonina, che ha portato al tavolo le preoccupazioni dei sindaci e delle comunità che hanno registrato una serie di episodi su cui le forze dell'ordine sono intervenute. Statisticamente - è stato detto - in tutte le città si nota un incremento dei furti in questo periodo. Ma attenzione però - sottolinea una nota della Provincia - a non ingigantire il fenomeno perché se i rapporti ci dicono che i numeri sono in linea con gli altri anni, una lettura non approfondita dei dati può favorire il rischio che la percezione di insicurezza prenda il sopravvento. Quando invece occorrono presa di coscienza, razionalità e soprattutto grande attenzione a garantire quel presidio sociale che ha sempre caratterizzato il Trentino.
    Il consiglio - ancora la nota - è di adottare una serie di comportamenti che vanno dalla corretta custodia dei beni, dalla tempestiva segnalazione a polizia o carabinieri di comportamenti anomali o sospetti fino alla decisione di perfezionare alcuni sistemi, primo fra tutti quelli della video sorveglianza che, se correttamente usati forniscono alle forze dell'ordine elementi utili per perseguire i crimini.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza