Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Spari contro un pullman nel nord del Pakistan, almeno 9 morti

Spari contro un pullman nel nord del Pakistan, almeno 9 morti

Lungo la Karakorum Highway. Collisione frontale con camion

PESHAWAR, 03 dicembre 2023, 16:42

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Colpi d'arma da fuoco sono stati sparati contro un pullman in viaggio nel nord del Pakistan, che è sbandato ed ha urtato un camion, prendendo fuoco e causando la morte di almeno nove persone, fra cui due militari in borghese.
    Lo dicono fonti locali.
    L'attacco è avvenuto nei pressi di Chilas, lungo la Karakorum Highway, tortuosa e pericolosa strada che corre lungo l'Indo che collega il Pakistan alla Cina attraverso l'omonima catena montuosa, nel tratto fra Gilgit e la città di Rawalpindi, dov'era diretto il bus. "In seguito agli spari l'autobus è andato fuori controllo ed ha urtato frontalmente un camion che proveniva dalla direzione opposta, facendo prendere fuoco ad entrambi i mezzi. Fra i morti ci sono anche i due conducenti, ha spiegato Arif Ahmed Khan, funzionario locale del governo di Islamabad.
    La regione montuosa di Gilgit-Baltistan è divisa al suo interno da sporadiche violenze settarie fra le comunità musulmane sunnita e sciita.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza