Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cpi, 'intensifichiamo indagini crimini guerra' in Medio oriente

Cpi, 'intensifichiamo indagini crimini guerra' in Medio oriente

Karim Khan, 'strage 7/10, visto scene di calcolata crudeltà'

ROMA, 03 dicembre 2023, 14:49

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Il procuratore capo della Corte penale internazionale, Karim Khan, ha affermato che il suo ufficio "intensificherà ulteriormente gli sforzi per far avanzare le indagini" su possibili crimini di guerra nei territori palestinesi occupati, dopo aver visitato la regione per la prima volta dalla sua nomina. Lo riferisce Associated Press. Il tribunale dell'Aia indaga sui crimini commessi da entrambe le parti nei territori palestinesi dal 2021, ma non ha ancora annunciato alcuna accusa. In una nota scritta Khan ha inoltre dichiarato di aver assistito a "scene di calcolata crudeltà" nei luoghi degli attacchi del 7 ottobre.
    "Gli attacchi contro civili israeliani innocenti del 7 ottobre rappresentano alcuni dei crimini internazionali più gravi che sconvolgono la coscienza dell'umanità, crimini per i quali la Corte penale internazionale è stata istituita", sottolineato Khan, aggiungendo che lui e i suoi procuratori stanno lavorando far sì che i responsabili ne rispondano. Ha anche detto di essere pronto a dialogare con i pubblici ministeri locali in linea con il principio di complementarità, rimarcando di voler lavorare con "tutti gli attori" nel conflitto. Israele non ha aderito e non riconosce l'autorità della Cpi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza