Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

ANSA/ Weekend al cinema, il ritorno di Diabolik

ANSA/ Weekend al cinema, il ritorno di Diabolik

ROMA, 29 novembre 2023, 19:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(di Giorgio Gosetti) La straordinaria performance di "C'è ancora domani" di e con Paola Cortellesi, sommata ai buoni risultati delle uscite più recenti non sembra aver modificato i piani della distribuzione che questa settimana mette sulla rampa di lancio addirittura 17 titoli. Giocano d'anticipo (sono nelle sale da lunedì) l'opera pop di Red Canzian CASANOVA diretta da Riccardo Guerrieri e ambientata nella Venezia del tardo Settecento e il documentario di Simona Risi PICASSO A PARIGI girato nelle sale del museo parigino dedicato all'artista che ha rivoluzionato il Novecento.
    Da domani in sala: - DIABOLIK CHI SEI? di Antonio e Marco Manetti con Giacomo Gianniotti, Miriam Leone, Valerio Mastandrea, Monica Bellucci, Pier Giorgio Bellocchio, Chiara Martegiani, Massimiliano Rossi, Mario Sgueglia, Francesco Turbanti, Emanuele Linfatti, Michele Ragno, Amanda Campana, Andrea Arru, Max Gazzè, Carolina Crescentini, Paolo Calabresi, Lorenzo Zurzolo, Barbara Bouchet.
    Sarà forse nelle mani di Eva Kant e della bellissima Altea la sorte del Re del Terrore e del suo eterno nemico, l'ispettore Ginko. I due sono stati catturati da una banda criminale che vuole sbarazzarsene per agire indisturbata. Terzo e ultimo episodio della trilogia firmata dai Manetti Bros.
    - UN ANNO DIFFICILE di Olivier Nakache e Eric Toledano con Pio Marmaï, Jonathan Cohen, Noémie Merlant, Mathieu Amalric, Luàna Bajrami, Grégoire Leprince-Ringuet, Sandrine Briard, Oussama Kheddam, Danièle Lebrun. Non sono ancora familiari al pubblico italiano i volti di Pio Marmaï, Jonathan Cohen, irresistibili protagonisti della nuova commedia degli autori di "Quasi amici".
    Albert e Bruno sono amici, uniti dalla passione per gli acquisti compulsivi, la birra e le patatine. Per guarire dalla loro patologia, i due si iscrivono a gruppi social che dovrebbero portarli sulla retta via. Si troveranno coinvolti nelle più radicali e strampalate utopie del nostro tempo.
    - PALAZZINA LAF di e con Michele Riondino e con Elio Germano, Vanessa Scalera, Domenico Fortunato, Gianni D'Addario, Pierfrancesco Nacca, Michele Sinisi, Fulvio Pepe, Marina Limosani, Eva Cela, Anna Ferruzzo, Paolo Pierobon. Ha scelto il meglio di una straordinaria generazione di attori Michele Riondino per il suo debutto come regista con una storia che nasce dall'esperienza diretta e dal profondo del cuore. Il formidabile attore-regista, appena applaudito ne "I leoni di Sicilia" è qui Caterino, operaio all'acciaieria Ilva di Taranto.
    In realtà fa la spia per conto della proprietà al fine di identificare sindacalisti e agitatori da destinare alla "novazione contrattuale", ovvero al trasferimento nella famosa palazzina del "laminatoio a freddo" (LAF) dove li attende un destino di emarginazione totale. Un film da vedere e una lezione morale cui partecipa l'amico Elio Germano.
    - CON LA GRAZIA DI UN DIO di Alessandro Roja con Tommaso Ragno, Maya Sansa, Sergio Romano. . Rivelato col Premio Siae per un talento emergente alle Giornate degli Autori 2023, il debutto come regista di Roja merita attenzione per come permette al suo protagonista (Tommaso Ragno) di eccellere nella sua seconda carriera. Al centro della storia ci sono Luca e la sua città, Genova, dove torna dopo 25 anni per il funerale del suo migliore amico.
    - I LIMONI D'INVERNO di Caterina Carone con Christian De Sica, Teresa Saponangelo, Francesco Bruni, Luca Lionello, Max Malatesta, Agnese Nano, Anna Iodice, Sergio Basile, Annalisa D'Ambrosio, Filippo Pierangeli. Il delicato "breve incontro" tra due solitudini: quella dello scrittore al tramonto Pietro e quella della sua vicina di casa, Eleonora. Ad avvicinarli la passione per il giardinaggio, un segreto che ciascuno esita a rivelare, alcune piante di limoni. Il figlio di De Sica rivaleggia con suo padre per sensibilità e finezza di tocco.
    - IL CIELO BRUCIA di Christian Petzold con Thomas Schubert, Paula Beer, Langston Uibel, Enno Trebs, Matthias Brandt. La villetta di vacanza sul Mar Baltico diventa una prigione senza via di scampo per Leo e Felix, amici artisti che hanno scelto di ritirarsi lontano dalla città per finire le proprie creazioni. Nella casa estiva prima trovano due inattesi e attraenti coinquilini (una procace studentessa e un aitante bagnino) e poi l'inferno di fuoco dell'incendio auto combusto.
    - LA GUERRA DEI NONNI di Gianluca Ansanelli con Vincenzo Salemme, Max Tortora, Luca Angeletti, Ana Caterina Morariu, Bianca Guaccero, Herbert Ballerina, Greta Santi, Luigi Fosco, Chloe Aquino. Commedia di caratteri sul modello dei "grumpies" americani (stile Lemmon/Matthau) per gli incassi natalizi di Vincenzo Salemme. Che questa volta, nei panni di un nonno timido e ligio alle regole, trova filo d torcere quando arriva Max Tortora, esuberante e desideroso di viziare i nipotini.
    - GODZILLA MINUS ONE di Takashi Yamazaki con Ryunosuke Kamiki, Minami Hamabe, Yuki Yamada, Hidetaka Yoshioka, Sakura Ando, Kuranosuke Sasaki, Munetaka Aoki. Torna alle origini - il Giappone dell'immediato dopo-guerra, traumatizzato dalle esplosioni nucleari di Nagasaki e Hiroshima - il campione nipponico degli effetti speciali. Il suo mostro post-atomico si abbatte su Tokyo come un vendicatore cieco e tocca a un ex pilota kamikaze fronteggiare la minaccia.
    - NUCLEAR WAR di Oliver Stone. Sembra quasi una paradossale risposta a Godzilla il nuovo lavoro di Oliver Stone che verrà proposto in anteprima italiana al Torino Film Festival. Il regista, come sempre anticonformista e polemico, propone qui la sua soluzione alla crisi climatica con l'ausilio di una ricerca condotta in tutto il mondo: costruiamo più centrali nucleari, sarà l'energia pulita del futuro che ci salverà dalla distruzione globale. Si attendono polemiche.
    Escono anche: il thriller quasi senza dialoghi SILENT NIGHT diretto da un maestro del genere come John Woo, DOPPIA COPPIA, commedia indipendente nel mondo del trekking diretta da Igor Biddau; l'horror di Andrea Niada HOME EDUCATION - LE REGOLE DEL MALE con la ritrovata Julia Ormond e Rocco Fasano; il thriller di Daniele Salvo GLI ALTRI con un'intrigante storia di scambio d'identità che ha Ida Di Benedetto al centro insieme a Peppe Servillo e Gianfranco Gallo; il drammatico NEL PAESE DEL MELODRAMMA di Francesco Barilli con un'altra vecchia conoscenza dei cinefili, Luc Merenda; il documentario di Pascal Plisson WE HAVE A DREAM che esce il 3 dicembre per la giornata mondiale sulla disabilità e ci porta a conoscere uno straordinario gruppo di bambini dei paesi più diversi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza