Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nuova Consonanza, Voce sola per l'omaggio a Cathy Berberian

Nuova Consonanza, Voce sola per l'omaggio a Cathy Berberian

Il 9 dicembre a Roma Ljuba Bergamelli ricorda la cantante

ROMA, 08 dicembre 2023, 12:56

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"La tua voce è quest'anima diffusa", ha scelto questo titolo recuperando un verso di Eugenio Montale la cantante Ljuba Bergamelli per omaggiare a quarant'anni dalla morte Cathy Berberian (1925-1983), regina della vocalità contemporanea, nel concerto per voce sola che la vede protagonista il 9 dicembre a Roma per il Festival di Nuova Consonanza in corso al Mattatoio-La Pelanda.
    "Dagli anni Cinquanta Cathy Berberian ha dato il via alla liberazione del corpo vocale e all'affermazione del teatro della voce - ricorda Bergamelli, che si dedica al teatro musicale, alla performance e al teatrodanza, con attenzione particolare alla nuova musica -. Il suo gusto per la parola e per il teatro vocale ne fanno un'artista unica, dotata di una duttilità vocale e mentale tale da permetterle di passare da uno stile e da un repertorio all'altro in modo sorprendente. In quegli anni diventa musa ispiratrice e laboratorio vivente per tanti artisti della cosiddetta Avanguardia, tra cui Berio, Cage, Bussotti, Maderna, che hanno scritto espressamente per lei e per la sua camaleontica personalità vocale".
    Il programma si muove tra classici del contemporaneo e lavori di recente composizione, delineando un percorso ideale che intende esplorare le diverse rifrazioni della vocalità, enfatizzando anche l'aspetto performativo, dai brani di Cage, Guaccero, Berio a Morton Feldman, Georges Aperghis, Elliott Carter, Pasquale Corrado, Alessandro Solbiati, Vittorio Montalti. Verrà infine presentata in prima esecuzione Sei passi dalla luce di Maria Vincenza Cabizza. Il Festival di Nuova Consonanza prosegue fino al 22 dicembre.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza