Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Concerto annullato al Teatro Massimo: Lagalla, fatto grave

Concerto annullato al Teatro Massimo: Lagalla, fatto grave

Sovrintendente della Fondazione, le mie scuse al pubblico

(ANSA) - PALERMO, 27 MAR - "Il concerto in programma al Teatro Massimo ieri sera è stato annullato a causa dello sciopero proclamato da Libersind Confsal, un sindacato numericamente minoritario ma in grado di incidere nel fragile equilibrio di un'orchestra". Lo afferma Betta, Sovrintendente della Fondazione Teatro Massimo" "L'iniziativa, oltre al danno economico, ha arrecato un grave danno d'immagine alla Fondazione Teatro Massimo impedendo l'esecuzione del concerto diretto dal Maestro Gabriele Ferro, direttore onorario del Teatro e figura di spicco del mondo musicale internazionale. Lo sciopero appare ancor più intollerabile per la presenza in teatro di un gran numero di spettatori, e tra loro di tantissimi turisti, che non hanno potuto assistere al concerto e che conserveranno di questa serata e della città un pessimo ricordo", aggiunge.
    "Porgo le mie scuse al pubblico e al Maestro Ferro, per l'annullamento del concerto - prosegue Betta - Sorprende il fatto che Libersind Confsal abbia proclamato lo sciopero nonostante fosse in corso una trattativa in via di definizione con tutte le sigle sindacali sulla distribuzione di un contributo aggiuntivo di 350.000 euro che, oltre a quello annuale, è stato assegnato ai lavoratori per il welfare, grazie all'impegno del Comune di Palermo. "Dispiace constatare come lo sciopero indetto da una sola sigla sindacale abbia costretto all'annullamento del concerto in programma, ieri sera, al Teatro Massimo - dichiara il Sindaco Roberto Lagalla - Un fatto grave, soprattutto se si considera la inaccettabile logica sindacale che ha portato allo sciopero, motivato da posizioni pretestuose e di difficile comprensione. La Fondazione Teatro Massimo ha tenuto e continua a tenere aperto il dialogo con i suoi lavoratori. Ne è dimostrazione di ciò il fatto che tutte le altre sigle sindacali non abbiano aderito alla protesta". La Fondazione ringrazia le altre sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil e Fials per il senso di responsabilità dimostrato. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie