/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Figlia salva la madre da coltellate del padre e chiama i Cc

Figlia salva la madre da coltellate del padre e chiama i Cc

19enne si avvinghia a spalle del genitore armato e madre fugge

CATANIA, 30 novembre 2022, 10:58

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una 19enne a Catania ha evitato che il padre prendesse la madre a coltellate avvinghiandosi alle spalle dell'uomo, armato di un lungo coltello, e rimanendo ferita alle mani, ma facendo sì che la donna potesse fuggire insieme al fratello ed alla sorella più piccoli in casa di un vicino. Ha poi chiamato i carabinieri, che hanno arrestato il genitore, di 38 anni. E' accaduto la notte scorsa in un'abitazione a nord della città. L'arrestato è indagato di atti persecutori ed estorsione ed è stato posto aiuto domiciliari dall'autorità giudiziaria che ha convalidato l'arresto.
    I militari hanno accertato che l'uomo si stava separando dalla moglie che non tollerava più la sua dipendenza dagli stupefacenti e le sue condotte vessatorie e violente nei suoi confronti, acuitesi dopo che il marito era andato a vivere a casa della madre dopo aver abbandonato un centro per la cura delle tossicodipendenze.
    Quella sera la donna aveva fatto entrare in casa il marito che stava disturbando i vicini con i suoi schiamazzi. Il 38enne però ha aggredito la moglie pretendendo ed ottenendo la somma di 500 euro e poi l'aveva minacciata di morte con un grosso coltello ed un paio di forbici presi in cucina e dicendole che avrebbe utilizzato anche l'acido. Intenzioni interrotte dall'intervento della figlia che ha difeso la madre
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza