Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La Sardegna alla Festa del cinema di Roma con tre film

La Sardegna alla Festa del cinema di Roma con tre film

Anteprima mondiale per il docu del regista Peter Marcias

CAGLIARI, 14 ottobre 2023, 10:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Saranno tre i film made in Sardegna che arriveranno nella capitale in occasione delle nuove edizioni, dal 18 al 29 ottobrre, della Festa del Cinema di Roma e di Alice nella città, sezione parallela della manifestazione dedicata ai giovani, al talento e agli esordi nella settima arte. Si tratta del nuovo documentario del regista Peter Marcias "Uomini in marcia" su un secolo di lotte per il lavoro in selezione ufficiale al festival, dell'opera prima di Ivana Gloria sul mito ovidiano di Dafne in apertura di Alice nella città e di un corto di animazione di Carolina Melis sugli ulivi millenari e la storia della Sardegna come evento speciale della stessa sezione.
    L'Isola approderà prima al Mia, il Mercato internazionale dell'audiovisivo, in cui non mancherà il lavoro di semina e promozione della Sardegna Film Commission, impegnata a presentare i nuovi traguardi del progetto speciale Nas, Nuova animazione in Sardegna, con il panel di apertura in cui si parlerà dei protocolli green applicati alla animazione insieme a Cartoon Italia e ad Ecomuvi ma anche degli sviluppi dell'animazione 2D con la partnership di Toon Boom, della realizzazione dei lungometraggi finanziati con la legge regionale sarda e della sinergia con il team dell'Olbia Film Network per la creazione del primo mercato internazionale dedicato al cortometraggio insieme ad Alice nella città.
    Uomini in marcia di Peter Marcia debutterà in anteprima mondiale alla 18esima edizione della Festa del Cinema di Roma all'Auditorium Parco della Musica. Un film importante che raccoglie cento anni di lotte per il lavoro in Italia. Uno sguardo indietro, al recente passato, per marciare insieme a chi ha combattuto e difeso un diritto, vitale e fondamentale, oggi sempre più negato e svilito nel suo significato etico: quello al lavoro e alla sua dignità.
    Clorofilla di Ivana Gloria - È la natura l'unico luogo sicuro di Maia, protagonista del film Clorofilla, opera prima di Ivana Gloria, che verrà presentata in concorso nel Panorama Italia della selezione ufficiale di Alice nella città. Prodotto da Albedo Production di Cinzia Salvioli e DO Consulting & Production di Daniele Orazi, scritto da Marco Borromei, Clorofilla adatta il mito ovidiano di Dafne attraverso la metamorfosi di Maia, ragazza di città dal sangue e dai capelli verdi, con fiori indaco che le crescono in testa. Teo è il giovane che vive da solo nel suo casale immerso in un aranceto.
    Le due solitudini si incontrano, si mescolano e si comprendono.
    Ozzastru di Carolina Melis - Anche "S'Ozzastru - The millennial tree" è stato selezionato al film festival di Roma Alice nella città. Si tratta di un cortometraggio di animazione prodotto dalla Nical Films in collaborazione con il team del New Animation in Sardegna e con il supporto della Fondazione Sardegna Film Commission. Una storia epica che racconta il rapporto conflittuale tra natura e umanità, che fa riflettere sull'importanza della sostenibilità ambientale. La natura può vivere millenni senza l'aiuto dell'umanità, quest'ultima non può vivere senza la natura; è un dovere salvaguardarla. Coinvolti nella realizzazione anche i compositori Sebastiano Dessanay e Claudia Aru.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza