/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Concorso Sna, per i sardi prova selettiva a Sassari e non a Roma

Concorso Sna, per i sardi prova selettiva a Sassari e non a Roma

Comunicazione del ministero della Pa dopo le polemiche

CAGLIARI, 08 giugno 2023, 15:53

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo le polemiche dei giorni scorsi sulla trasferta a Roma per i sardi che devono partecipare, il 27 giugno, alla prova preselettiva del concorso pubblico per l'ammissione di 352 allievi al corso-concorso di formazione per il reclutamento di 294 dirigenti, il ministero della Pa comunica che il test sarà effettuato anche in Sardegna "I candidati che nella domanda di partecipazione hanno dichiarato di essere residenti nella regione Sardegna effettueranno la prova a Sassari, presso la sede della Promocamera in Via Predda Niedda, 18 - si legge nel comunicato - Della variazione sarà data comunicazione ufficiale".
    La questione era stata sollevata per prima dalla vicepresidente del Movimento 5 stelle Alessandra Todde e poi da altri esponenti dell'opposizione, arrivando anche sui banchi del Parlamento e del Consiglio regionale sardo con diverse interrogazioni nelle quali si evidenziava la "discriminazione" per i sardi rispetto ad altri concorrenti per i quali erano state assegnate sedi nelle rispettive regioni.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza