/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rimane incastrato tra gli scogli, 26enne annega a Villasimius

Rimane incastrato tra gli scogli, 26enne annega a Villasimius

Lavorava come aiuto cuoco in un resort

VILLASIMIUS, 06 giugno 2023, 19:29

Redazione ANSA

ANSACheck

Rimane incastrato tra gli scogli, 26enne annega a Villasimius - RIPRODUZIONE RISERVATA

Rimane incastrato tra gli scogli, 26enne annega a Villasimius - RIPRODUZIONE RISERVATA
Rimane incastrato tra gli scogli, 26enne annega a Villasimius - RIPRODUZIONE RISERVATA

Un aiuto cuoco di 26 anni, Gabriele Loi di Maracalagonis è morto annegato nella spiaggia di Is Straias a Villasimius, nella Sardegna sud orientale. Il giovane lavorava al Timi Ama resort con il padre.
    Prima delle 16, dopo aver finito il turno, è sceso in spiaggia per il fare il bagno, con lui ci sarebbe stato anche il genitore. Il 26enne si sarebbe tuffato in mare rimanendo incastrato con la gamba negli scogli. Alcuni turisti che si trovavano in spiaggia, si sono accorti del giovane in difficoltà e si sono tuffati in mare per soccorrerlo. Il 26enne è stato portato in spiaggia, intanto sul posto sono arrivati un'ambulanza del 118, l'elisoccorso e i carabinieri della Compagnia di San Vito. I medici del 118 hanno tentato a lungo di rianimare Gabriele Loi, ma non c'è stato nulla da fare.
    I militari dell'Arma stanno sentendo i vari testimoni per ricostruire dettagliatamente la vicenda.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza