Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale FROOGS

Tecnest e Beckhoff “fanno scuola” all’ITS Malignani

Una nuova collaborazione tra scuola e imprese in ambito Industry 4.0 all’ITS Malignani. La friulana Tecnest, seguendo l’attività formativa della filiale italiana della multinazionale tedesca Beckhoff Automation, scenderà in campo per la formazione di giovani tecnici sui temi della Digital Transformation

FROOGS

Scuole, giovani, imprese. Spesso si tratta solo di colmare il gap comunicativo per far emergere giovani talenti e proiettarli dall’aula all’azienda pronti per il mercato del lavoro.

 

Un percorso che Tecnest, eccellenza friulana attiva nell’ambito delle soluzioni software per la pianificazione e il controllo della produzione, sostiene da oltre trent’anni e che oggi si arricchisce di un nuovo tassello grazie anche alla collaborazione con Beckhoff Automation, leader dei sistemi PC-based per l’automazione industriale ed alla formazione che la stessa multinazionale tedesca sta svolgendo presso l’ITS Malignani.

 

Soluzioni, quelle proposte da Beckhoff Automation, universali e aperte che vengono utilizzate in tutto il mondo, una fra tutte il software di automazione TwinCAT con i suoi moduli di IoT, Measurement, Analytics, Vision e Machine Learning.

 

«Una partnership che mira al cuore della tecnologia Industry 4.0 per renderla ancora più performante e smart grazie a nuove soluzioni architetturali IoT/OT, unendo l’esperienza di Tecnest alla tecnologia Beckhoff con la quale sta nascendo un sodalizio ad ampio respiro, non solo relativamente agli aspetti dedicati a MES e IOT, ma trasversalmente, anche su scuola e formazione- afferma Fabio Pettarin, presidente di Tecnest – Grazie alla preesistente collaborazione tra ITS Malignani e Beckhoff Automation abbiamo dato il via ad un processo di Talent Acquisition per portare in azienda figure adeguatamente preparate all’utilizzo di queste tecnologie, con competenze informatiche e meccatroniche. Obiettivo finale per Tecnest, come produttore di soluzioni, è quello di essere a disposizione dei giovani esplorando nuove idee da un lato, e spingendo l’industry 4.0 al massimo del suo potenziale dall’altro».

 

È stata proprio Beckhoff Automation a salire in cattedra all’ITS Malignani durante il corso dedicato alle Reti e alle infrastrutture, per un trainingsulla tecnologia di progettazione sul software TwinCAT 3. Un corso che ha appassionato gli studenti, consentendo ad alcuni di loro di entrare a far parte del team Tecnest con competenze pronte per il mondo del lavoro. 

È stata un’esperienza estremamente interessante che replicheremo il prossimo anno: una trentina di ore di lezione che hanno integrato con efficacia la teoria alla pratica e con il simulatore online i ragazzi hanno potuto esercitarsi anche a casa– spiega Santino Bandiziol, docente all’ITS– Gli studenti, avvicinandosi all’automazione Beckhoff, hanno sviluppato competenze e requisiti oggi necessari. Non da ultimo, l’aspetto pratico dello studio ha entusiasmato i ragazzi che hanno visto finalizzato il loro impegno. L’esperienza è stata così positiva che cercheremo di adattarla ai corsi ITS Additive e Meccatronica, coinvolgendo, in un prossimo futuro, anche l’ITI Malignani – l’Istituto tecnico industriale» – conclude il professore. 

 

«L’insegnamento all’ITS Malignani è stata un’esperienza sfidante», – sottolinea  Guido Santamaria, training specialist di Beckhoff – «abbiamo coniugato in contemporanea la teoria e la pratica, una modalità non usuale nel mondo della scuolaPer Beckhoff la valorizzazione dei giovani talenti è parte integrante della filosofia aziendale. Una buona formazione apre ai giovani opportunità e possibilità di plasmare il proprio futuro. Se è vero infatti che la scuola deve avvicinarsi al mondo del lavoro, è altrettanto necessario che le aziende si avvicinino agli ambienti formativi – aggiunge Santamaria. Gli studenti sono il futuro ed è importante che arrivino all’impiego avendo cominciato a conoscere tecnologie complesse, anche se queste richiederanno nel tempo un costante apprendimento». 

 

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale FROOGS

Modifica consenso Cookie