Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Merlo, progetto di recupero post olimpico e rilancio Pragelato

Merlo, progetto di recupero post olimpico e rilancio Pragelato

Obiettivo destagionalizzare con Skiroll e Biathlon Universiadi

TORINO, 28 ottobre 2023, 15:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il sindaco di Pragelato (Torino), Giorgio Merlo, con il vicesindaco, Mauro Maurino, annuncia un progetto che permetterebbe di sfruttare le Universiadi 2025 per costruire "un centro per lo Skiroll e il Biathlon per fare il futuro centro federale delle discipline nordiche del nord-ovest".
    Il progetto, puntando su uno sport che non ha bisogno della neve, tiene conto del contesto ambientale e del rapido mutamento climatico, "puntando su asset che garantiscono gestioni sostenibili senza continuare a inseguire sogni ormai impraticabili e costosissimi per un'altitudine come Pragelato, come nuovi impianti di risalita dove si è poi costretti a scaricare sui cittadini le ingenti perdite di gestione".
    "Abbiamo elaborato un progetto in fase di approvazione - spiegano Merlo e Maurino - che sarà finanziato dalla Regione Piemonte e dai fondi della Legge 65/2012 ed è condiviso dalle federazioni del settore. Si tratta di trasformare l'evento internazionale delle Universiadi del 2025 in un appuntamento capace di rendere una disciplina sportiva, con i relativi impianti, praticabile tutto l'anno con una gestione sostenibile: l'esatto opposto di quello che capitò con i trampolini del 2006".
    "Prevediamo - sottolineano - la ristrutturazione del centro olimpico di fondo e importanti interventi sull'impianto di innevamento. L'elemento trainante è lo Skiroll, che consente l'attività sportiva quando non c'è neve e offre l'opportunità di destagionalizzare l'offerta turistica. Lo skiroll infatti è in forte crescita, ed è una disciplina non energivora che si coniuga bene con Pragelato, dove sono presenti zone protette di Natura 2000. L'idea è recuperare una zona già pesantemente compromessa per l'impianto olimpico del salto, dove sono oggi presenti l'impianto di pompaggio per la produzione della neve e l'impianto del teleriscaldamento di Pragelato".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza