Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Da gennaio operativo treno dall'aeroporto di Torino a Porta Susa

Da gennaio operativo treno dall'aeroporto di Torino a Porta Susa

La frequenza sarà ogni trenta minuti e ci impiegherà mezzora

TORINO, 29 novembre 2023, 17:53

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sarà operativo a gennaio, dopo le vacanze di Natale, il treno che collegherà l'aeroporto di Torino con la città. Il collegamento sarà di Trenitalia che ha vinto la gara, mentre infrastruttura e binari saranno gestiti da Rfi.
    Dovrebbe essercene uno ogni mezz'ora con fermate in corso Grosseto, Rebaudengo, Porta Susa e Lingotto, proseguendo - secondo gli schemi del servizio ferroviario - verso Fossano, Alba e Asti in funzione della capacità dell'infrastruttura che Rfi darà. Dall'aeroporto a Porta Susa il treno impiegherà trenta minuti.
    "La Regione - spiegano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l'assessore ai Trasporti Marco Gabusi - ha finanziato la realizzazione di quest'opera con 200 milioni di euro. Il collegamento diretto tra Torino e Caselle rappresenta un salto di qualità straordinario per l'accessibilità dello scalo e per le potenzialità turistiche di questo territorio, ma anche per i collegamenti quotidiani tra le valli di Lanzo e il capoluogo. La prospettiva di avere un aeroporto collegato facilmente con la città è stato già un elemento di attrazione per le compagnie che hanno scelto di aprire nuove rotte e ora, che il collegamento diretto diventa realtà, potrà esserlo ancora di più".
    La stazione esiste già, è stata realizzata a inizio anni '90 e al momento è chiusa. E' dentro all'aeroporto: l'accesso è al livello Arrivi alle spalle del parcheggio multipiano, un percorso di duecento metri tutto al coperto.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza