Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aumenta l'occupazione in Piemonte, cala solo nell'auto

Aumenta l'occupazione in Piemonte, cala solo nell'auto

Dati Confindustria, Regione, Ires e Agenzia Piemonte Lavoro

TORINO, 29 novembre 2023, 14:06

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In Piemonte il mercato del lavoro è dinamico e in costante crescita. L'unico tra gli undici settori dell'economia regionale a registrare un calo degli occupati è quello dell'auto. È quanto emerge dalla seconda edizione di 'Piemonte Industria 2023: scenari occupazionali', realizzato da Confindustria Piemonte, Regione Piemonte, Ires Piemonte e l'Agenzia Piemonte Lavoro e presentato nell'ambito di Io Lavoro al Lingotto Fiere di Torino.
    In Piemonte nel 2022 sono stati avviati 777.806 rapporti di lavoro dipendente, il dato più alto dal 2017, il 6,1% in più del 2021. La crescita degli occupati è del 42,7% nel settore tessile, abbigliamento e articoli in pelle, del 35% nell'Ict, del 15,5% nelle industrie alimentari e dell'11% nei trasporti e nella logistica.
    "Costruiamo un futuro certo per i nostri giovani con la formazione-lavoro e diamo alla nostra Regione competenze specializzate, pronte ad entrare nel mondo del lavoro, favorendo la competitività del tessuto industriale. Con le Academy di filiera il Piemonte, terra di manifattura e di eccellenza, offre uno strumento innovativo in più per formare e inserire velocemente nel mondo del lavoro professionisti qualificati, capaci di valorizzare proprio quelle nostre eccellenze che costituiscono quel Made in Italy che il mondo ci invidia" commenta Elena Chiorino, assessore al Lavoro della Regione Piemonte.
    Le figure professionali più ricercate nel 2022 sono state quelle di programmatore informatico, sviluppatore di software, analista e progettista di software, tecnico commerciale e consulente aziendale. Nelle qualifiche intermedie, si cercano soprattutto impiegati amministrativi, addetti ai magazzini, addetti alla logistica, riparatori e manutentori. Nelle qualifiche basse, si cercano conduttori di macchine utensili, personale non qualificato, conduttori di mezzi pesanti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza