Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Guardia di Finanza scopre un finto odontoiatra recidivo a Casale

Guardia di Finanza scopre un finto odontoiatra recidivo a Casale

Continuava a lavorare anche nel Milanese

CASALE MONFERRATO, 28 novembre 2023, 09:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Esercitava la professione di medico-odontoiatra senza aver mai conseguito la laurea e, di conseguenza, senza essere iscritto all'Ordine. E' un 50enne, scoperto e denunciato dalla Guardia di Finanza di Casale Monferrato (Alessandria).
    Il finto medico figurava amministratore unico di uno studio provvisto di tutti gli strumenti necessari all'attività, svolta però abusivamente in quanto in assenza di un direttore sanitario. Quest'ultima, infatti, è una figura obbligatoria, garante.
    Il 50enne lavorava non solo in uno studio di Casale, ma anche in un altro nella provincia di Milano. Era già stato denunciato, anni prima, per la stessa violazione: nonostante avesse ricorso al patteggiamento, aveva continuato l'attività.
    E' accusato di esercizio abusivo della professione sanitaria e truffa; sono stati sottoposti a sequestro preventivo gli studi, le apparecchiature e i dispositivi medici presenti nello studio.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza