Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Te Connectivity chiude il sito di Collegno, 222 licenziamenti

Te Connectivity chiude il sito di Collegno, 222 licenziamenti

Fim e Fiom proclamano 8 ore di sciopero, decisione inaccettabile

TORINO, 21 novembre 2023, 14:25

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Te Connectivity Italia ha annunciato ai sindacati l'intenzione di cessare le attività dello stabilimento di Collegno (Torino) nel 2025 dove lavorano 300 persone. La decisione è dovuta "alla necessità di riorganizzare a livello globale le attività produttive della divisione elettrodomestici. Il piano di licenziamenti avverrà per fasi". L'azienda si impegna a lavorare con i sindacati per identificare le migliori soluzioni per i dipendenti coinvolti.
    L'azienda continuerà a essere presente in Italia con le sedi di San Salvo (Chieti), Assago (Milano) e Frascati (Roma) e con un sito ridimensionato a Collegno. Un nuovo colpo per il territorio torinese, dove già sono a rischio 400 posti di lavoro alla Lear di Grugliasco, che produce sedili per la Maserati.
    Fim Cisl e Fiom Cgil torinesi proclameranno otto ore di sciopero alla Te Connectivity con presidio per tutti i turni. Si terrà un'assemblea sindacale davanti ai cancelli. "La decisione di Te Connectivity - spiegano in una nota - impatta su 222 persone tra Teci e Tecid di Collegno. Le produzioni di connettori del bianco che rappresentano il grosso della produzione del sito saranno spostate negli Usa e in Cina.
    Riteniamo la decisione aziendale inaccettabile e incoerente con quanto finora condiviso ai tavoli sindacali ovvero il mantenimento della produzione, dell'occupazione e degli investimenti. Permane lo stato di agitazione già dichiarato venerdì scorso". I sindacati torinesi chiederanno alle segreterie sindacali nazionali "una celere apertura dei tavoli istituzionali competenti".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza