Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Una rosa per Norma', manifestazione a Torino degli esuli

'Una rosa per Norma', manifestazione a Torino degli esuli

Deposti dei fiori al giardino Vittime delle Foibe

TORINO, 05 ottobre 2023, 09:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Al giardino Vittime delle Foibe, si è svolta ieri sera, con il patrocinio del Consiglio regionale del Piemonte, la manifestazione 'Una rosa per Norma'. Presenti i consiglieri regionali, comunali e molti esuli.
    "Con una partecipata e composta manifestazione, Torino ha voluto ricordare Norma Cossetto nell'ottantesimo anniversario della sua morte e infoibamento avvenuta per mano dei partigiani comunisti - ha commentato Matteo Rossino portavoce torinese del Comitato 10 Febbraio, che ha organizzato la manifestazione. - Contro ogni negazionismo, Torino non dimentica Norma, torturata e uccisa perché italiana. E con lei tutti i martiri delle foibe e gli esuli giuliano-dalmati". Davanti alla lapide sono stati deposti dei fiori.
    "Un ringraziamento al Comitato 10 Febbraio che da cinque anni organizza questa commemorazione per tenere viva la memoria di Norma Cossetto, vittima emblema del martirio delle Foibe - ha dichiarato Andrea Cerutti, consigliere regionale della Lega presente all'evento -. Quest'anno la manifestazione è patrocinata dal Consiglio regionale del Piemonte a dimostrazione di come il ricordo di una delle pagine più tristi del '900 sia quanto mai importante affinché quanto successo per mano dei comunisti titini non venga dimenticato dalle giovani generazioni".
    Alla manifestazione era presente anche Luigi Vatta, figlio di Sergio, storico allenatore del Toro, esule zaratino, che è impegnato nel tramandare le memorie delle famiglie degli esuli cacciati dalle loro case in Istria, Fiume e Dalmazia.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza