/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ferrovie, riaprono dopo 12 anni l'Asti-Alba e la Casale-Mortara

Ferrovie, riaprono dopo 12 anni l'Asti-Alba e la Casale-Mortara

Cirio e Gabusi, "impegno concreto per la mobilità sostenibile"

TORINO, 09 settembre 2023, 17:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Riaprono lunedì 11 settembre, dopo 12 anni di stop, due linee ferroviarie in Piemonte, la Asti-Alba e la Casale-Mortara.
    Sulla Asti-Alba, con un investimento, per il servizio, di tre milioni all'anno da parte della Regione Piemonte, ci saranno 12 corse giornaliere dal lunedì al venerdì, la prima l'11 settembre alle 7.
    "E' un momento di grande soddisfazione - affermano il governatore del Piemonte Alberto Cirio e l'assessore ai Trasporti Marco Gabusi - perché dopo tanti anni il treno torna a servire queste linee. Avevamo previsto di festeggiare questo ritorno con una celebrazione insieme ai sindaci, ma il cordoglio per il tragico incidente di Brandizzo impone il rispetto per le vittime".
    .La tratta Asti-Alba è lunga 33,6 chilometri ed era stata sospesa 12 anni fa per problemi all'infrastruttura e per mancanza delle coperture economiche necessarie ad assicurare il servizio. In questi anni su richiesta della Regione, Rfi ha investito 13 milioni di euro per la messa in sicurezza della linea e per renderne possibile la riattivazione.
    Le fermate di Asti, Isola d'Asti, Costigliole, Castagnole, Neive e Alba, interessano un bacino d'utenza complessivo di 120mila persone a cui è ora offerto un servizio complessivo di oltre 100mila chilometri/treno all'anno operato da Trenitalia.
    Lunedì 11 settembre, alle 5:37, primo treno sulla Casale-Mortara, in direzione dalla città piemontese, alle 6.18 nella direzionne inversa. Dal lunedì al venerdì 14 corse; anche in questo caso l' investimento della Regione è di 3 milioni di euro all'anno per garantire il servizio operato da Trenitalia.
    La riapertura - spiegano Cirio e Gabusi - è il risultato della nostra determinazione a mantenere le promesse fatte alla comunità", con un collegamento più rapido, per quella parte del Piemonte, con Milano. "Il nostro impegno è continuare a migliorare la mobilità in Piemonte e promuovere una visione ecologica del trasporto ferroviario", rimarca Gabusi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza