Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Garrone, Il Capitano verrà proiettato al Parlamento europeo

Garrone, Il Capitano verrà proiettato al Parlamento europeo

La visione il 15 novembre, "spero che scuota i politici"

ROMA, 10 novembre 2023, 16:31

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il 15 novembre, il Capitano verrà proiettato al Parlamento Europeo, "spero che arrivi a scuotere profondamente i politici, anche se conoscono bene queste vicende". Lo ha detto Matteo Garrone che oggi ha incontrato gli studenti delle scuole superiori di Roma e del Lazio, per il modulo didattico Cinema, Storia & Società, parte del Progetto Scuola ABC.
    "Il film parla di due ragazzi giovanissimi che come voi hanno dei desidero, dei sogni che vogliono realizzare, solo che loro per farlo devono rischiare la vita. Questo film racconta una storia che conosciamo tutti, solo che la vediamo da un angolazione diversa, non dal punto di vista più occidentale, cioè delle barche che arrivano, ma dal punto di vista di chi ha intrapreso questo viaggio nel tentativo di raggiungere i propri sogni " ha detto il regista rivolgendosi ad una platea gremita di studenti. "Dietro ad ogni fotogramma c'è una storia vera, un'avventura epica che fa di loro dei veri eroi contemporanei.
    Questo che avete visto è un documento di storia contemporanea che - ha aggiunto Garrone - ha a che fare con il nostro presente e avrà a che fare purtroppo anche con il futuro. Perché, se la linea comune è alzare i muri e i fili spinati, la voglia di vita dei giovani non si fermerà davanti a nessun muro. Il problema non si fermerà e dovremo continuare a fare i conti con questi bollettini di morte".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza