Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Morto Massimo Ghirelli, giornalista, saggista, autore radio e tv

Morto Massimo Ghirelli, giornalista, saggista, autore radio e tv

Ideò Nonsolonero, il suo impegno anche nelle università

ROMA, 05 novembre 2023, 13:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È morto Massimo Ghirelli, giornalista e saggista, autore e regista di programmi radio e tv. Ne dà notizia il figlio Parvis, giornalista: "Se ne è andato con gentilezza, senza disturbare, con l'eleganza e l'accortezza che l'hanno sempre contraddistinto, rendendolo un punto di riferimento ed esempio per amici, colleghi, alunni e conoscenti.
    Una vita ricca di amore, curiosità, generosità, con al centro la continua ricerca del dialogo e di scambi culturali ed emotivi".
    Nato a Milano nel 1946, Ghirelli ha ideato e realizzato per sei anni - dal 1988 al 1994 - la trasmissione Nonsolonero, la prima in Italia su immigrazione e razzismo (Premio Mandela 1991). Dal 1985 al 2013, è stato Esperto prima nel Fai (Fondo Aiuti Italiani), e poi presso la direzione generale per la Cooperazione allo Sviluppo del ministero degli Esteri.
    Consulente per l'informazione di organizzazioni internazionali e di numerose Ong, è stato per 27 anni nel direttivo del Consiglio Italiano per i Rifugiati. Come giornalista ha diretto le riviste Replay e Caffè, ha fondato l'agenzia Migra e ha collaborato a numerose testate nazionali, tra cui La Repubblica - come critico cinematografico - e il Manifesto.
    Autore di un centinaio di saggi e una decina di libri, tra cui Immigrati brava gente e L'antenna e il baobab, ha insegnato all'università di Algeri (1974-76); ha tenuto corsi, master, seminari e conferenze in molte università italiane. Alla Sapienza di Roma, nel dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale, ha tenuto diversi laboratori, tra cui uno su Media e mondo arabo, e il corso di Nuove tecnologie e Relazioni internazionali: e ha fondato, con la donazione dei libri e video del suo Archivio, l'Unità di ricerca Archivio Immigrazione/Comunicare le differenze.
    Dall'autunno 2014, il dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Roma Tre ha assegnato a Ghirelli l'insegnamento di Cooperazione internazionale; gli ha poi assegnato dal 2015 al 2021 - per la laurea magistrale - anche l'insegnamento di Politica internazionale e delle migrazioni.
    Nel 2022 è stato docente dell'insegnamento magistrale di Storia e Politiche della Cooperazione Internazionale e nel 2023 del corso magistrale di Cooperazione Internazionale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza