Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Imbrattato il monumento dedicato ai caduti di Sabbiuno

Imbrattato il monumento dedicato ai caduti di Sabbiuno

Comparse scritte e simboli, Anpi: 'Uno scempio'

BOLOGNA, 29 novembre 2023, 16:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' stato imbrattato il monumento dedicato ai caduti di Sabbiuno a Bologna. A pochi giorni dal 79esimo anniversario dell'eccidio avvenuto nel 1944, sono comparse scritte e simboli, tracciati con vernice scura, sul memoriale sulle colline. A darne notizia sono stati l'Anpi, il Comune e il Comitato per le onoranze ai caduti di Sabbiuno.
    Per Anna Cocchi, presidente dell'Anpi di Bologna, si tratta di uno "scempio. Deturpare un simbolo di straordinaria importanza ed estremamente evocativo, capace di toccare nel profondo chiunque vi si trovi al cospetto, significa - dichiara - offendere la memoria di chi nel dicembre del 1944 fu barbaramente ucciso per essersi battuto per la libertà e la democrazia".
    Imbrattare il monumento "è un gesto incivile e inaccettabile - aggiunge Sara Bonafè, presidente del Comitato per le onoranze ai caduti di Sabbiuno - uno sfregio che rappresenta un'offesa gravissima e un'ulteriore ferita a chi, anche a costo della vita, scelse senza esitazioni da che parte stare: dalla parte della libertà, della giustizia, della democrazia".
    "Non si tocca il sacrario di Sabbiuno, non si toccano i monumenti dei nostri partigiani - dice Massimo Bugani, assessore comunale di Bologna - ci auguriamo che la nostra totale condanna di questo gesto venga seguita da una condanna unanime da parte di tutte le forze politiche".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza