Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Genova lo sguardo ipnotico dei bambini di Steve McCurry

A Genova lo sguardo ipnotico dei bambini di Steve McCurry

Un percorso di 200 scatti del grande fotografo statunitense

GENOVA, 26 novembre 2023, 19:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

GENOVA - Sono gli sguardi magnetici dei bambini immortalati dall'obiettivo di Steve McCurry a ipnotizzare il pubblico che entra nel sottoporticato di Palazzo Ducale di Genova dove ha aperto 'Children', la prima mostra tematica in Italia dedicata all'infanzia. Un percorso di oltre 200 opere, tra quelle stampate e le proiezioni in alta definizione, alcune mai esposte prima in Europa, realizzate in quasi cinquant'anni di attività del grande fotografo statunitense e che ritraggono bambini da ogni angolo del mondo in scene di vita quotidiana.
    "La mostra ha l'intento di raccontare l'infanzia in modo anche serio, senza essere eccessivamente drammatica - racconta Biba Giacchetti curatrice della mostra - sensibilizzando su temi come il lavoro minorile e i bambini vittime dei conflitti che sono argomenti estremamente contemporanei. Ci sono foto poetiche, divertenti, energetiche ma spesso riprese in contesti difficili: bambini che giocano sui cannoni, in mezzo alle mine o in un campo profughi di Beirut, a dimostrare come l'infanzia abbia una sua resilienza". Un progetto che vede la collaborazione di Defence for Children International, per evidenziare il messaggio della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. "Questa mostra, forse per la prima volta - sottolinea Pippo Costella direttore di Defence for Children Italia - mette insieme l'opera di un grande artista ai messaggi che arrivano dalla convenzione Onu sui diritti del fanciullo che, purtroppo, dice cose in molti casi non applicate e la la cosa importante è quella di essere affianco a questo artista per proporre una sollecitazione su diritti che troppo spesso vengono dimenticati".
    "Negli spazi che hanno ospitato l'esposizione dedicata a Letizia Battaglia Palazzo Ducale propone un'altra straordinaria mostra - ha detto il presidente di Palazzo ducale Fondazione per la Cultura, Beppe Costa - dedicata a uno degli autori più conosciuti e iconicii". La mostra sarà al Sottoporticato di Palazzo Ducale dal 25 novembre 2023 al 10 marzo 2024. A gennaio, tra l'altro, Steve McCurry sarà presente a Genova per alcune iniziative legate alla mostra. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza