Vaccini: 16.500 dosi in 24 ore in Sardegna

Regione,primi in Italia per somministrazioni per100mila abitanti

Redazione ANSA CAGLIARI

(ANSA) - CAGLIARI, 27 MAG - La Sardegna supera il 50% delle dosi somministrate in rapporto agli abitanti (50,99%), con almeno una dose inoculata al 36,37% dei residenti e il 14,62% dei richiami. Ieri sono stati effettuati 16.559 vaccini anti-Covid19 passando alle 814.748 somministrazioni di martedì alle 831.307 nelle ultime 24 ore, cioè l'83,6% delle 994.500 consegnate dalla struttura commissariale, secondo il report del Governo. Ormai sono quasi 100 i punti di vaccinazione (tra hub e centri minori) aperti nell'Isola, gli ultimi ad Assemini (Città metropolitana di Cagliari) e Bosa (Oristano).
    Intanto la Regione evidenzia che "la Sardegna è ancora la prima regione per dosi vaccinali somministrate ogni 100mila abitanti" e "salgono invece a quota 400mila le prenotazioni registrate attraverso la piattaforma di Poste Italiane".
    "La Sardegna - dichiara il Presidente della Regione, Christian Solinas - tiene fermi gli obiettivi della campagna di vaccinazione e continua ad accelerare, raccogliendo i risultati del forte impegno sul campo. Il riflesso delle vaccinazioni sul quadro epidemiologico è ormai evidente, ma occorre ancora uno sforzo da parte di tutti per vincere la battaglia contro il virus. È fondamentale proseguire nella direzione che abbiamo tracciato e con l'adeguato approvvigionamento di scorte vaccinali non avremo problemi a raggiungere il traguardo di una piena immunizzazione nei tempi stabiliti". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA