Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mafie: Corda, adesso gestiamo 21.000 beni confiscati

Direttore agenzia Anbsc, 'Ma nel tempo destinati altri 20.000'

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 28 NOV - "I beni confiscati sono molti. I beni che attualmente abbiamo in gestione sono circa 21.000 ma ne abbiamo destinati altrettanti 20.000 nel corso del tempo. La grandissima parte di questi sono andati agli enti locali. Si tratta sempre di beni complessi che richiedono un grande contributo da parte delle Regioni e non soltanto economico, ma pure nella progettualità e nell'affiancamento dei piccoli comuni. Un fattore importante per la Regione Toscana è questo impegno preso a tutti i livelli, economico e di supporto ai Comuni". Lo ha detto il direttore dell'Agenzia dei beni confiscati (Anbsc), Bruno Corda, in occasione del convegno sui beni confiscati alle mafie in Toscana, a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze.
    "Abbiamo cercato di ridurre i tempi il più possibile dal momento in cui il bene viene alla nostra disponibilità al momento in cui questo viene assegnato - ha aggiunto -, il fattore tempo è decisivo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA