Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ciambriello, servono psicologi e psichiatri nelle carceri

Ciambriello, servono psicologi e psichiatri nelle carceri

A Poggioreale su 2.100 detenuti ce ne sono solo due

NAPOLI, 10 novembre 2023, 13:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Si avverte un forte malessere nelle carceri in Campania. Abbiamo 7.200 detenuti di cui 1.400 sono tossicodipendenti e quasi 400 stanno dentro con una malattia mentale, un disagio psichico e mancano strutture e terapisti". Così Samuele Ciambriello, garante campano delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, introduce il convegno "La salute mentale nelle carceri, le misure alternative per coloro che soffrono di disturbi psichici, le articolazioni psichiatriche nelle carceri, le Rems" (Residenze per l'esecuzione delle misure di sicurezza), che ha organizzato insieme alla Conferenza Nazionale dei Garanti, svoltosi nella sede della Regione Campania.
    Dopo la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari nel 2015 "oggi abbiamo - spiega Ciambriello - solo 2 Rems in Campania, una a San Nicola Baronia e un'altra a Calvi Risorta, con 40 posti. Abbiamo attualmente una settantina di persone in attesa di entrare e abbiamo 104 posti nei servizi psichiatrici di diagnosi e cura. Ma io oggi non dico solo che servono più strutture Rems, dico che servono più risorse umane di psicologi e psichiatri nelle carceri. Serve anche che apriamo strutture all'interno del carcere di Poggioreale, dove ci sono interi reparti pieni di detenuti malati di mente che hanno bisogno a tempo pieno di uno psichiatra, di uno psicologo. Invece, oggi, su 2.100 detenuti a Poggioreale ci sono appena 2 psichiatri".
    Per Ciambriello questi dati sulla Campania restituiscono "una fotografia in bianco e nero - dice - che impone di mettere intorno a un tavolo l'amministrazione penitenziaria, l'asl, gli operatori, per dare piena attuazione al diritto alla salute, tutelato dalla Costituzione come fondamentale, sia per noi che per i diversamente liberi. Bisogna anche potenziare i servizi psichiatrici sul territorio, perché non è raro che familiari che hanno figli con problemi e disturbi li denuncino per esasperazione, mandandoli in carcere come persone socialmente pericolose".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza