Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dl Caivano, alla Camera l'ok definitivo

Dl Caivano, alla Camera l'ok definitivo

Contro hanno votato Pd, Avs e Terzo Polo, il M5s si è astenuto

NAPOLI, 08 novembre 2023, 18:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Via libera definitivo dell'Aula della Camera al decreto legge Caivano. I voti a favore sono stati 156, 66 i contrari, 36 gli astenuti. Contro hanno votato Pd, Avs e Terzo Polo, il M5S si è astenuto.
    "L'approvazione del dl Caivano rappresenta la rivincita dello Stato sull'illegalità che da troppi anni regna nelle tante zone franche delle periferie italiane. Un decreto, quello approvato dal Parlamento e fortemente voluto dal governo Meloni, che punta a contrastare la criminalità, le devianze e l'abbandono scolastico giovanile, garantendo finalmente la sicurezza ai tanti cittadini per bene e puntando sulla riqualificazione del tessuto sociale e culturale", ha commentato il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Tommaso Foti.
    A giudizio di Filiberto Zaratti, capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra in Commissione Affari costituzionali della Camera "il Governo Meloni ha perso l'occasione degli investimenti per le periferie offerti dal Pnrr: ora fa la voice grossa che non serve nei quartieri senza strutture, senza centri di socialità, dove alle famiglie senza lavoro avete tolto anche il reddito di cittadinanza per progettare il Ponte sullo Stretto".
    "Questa legge contrariamente a quanto recita nel titolo, si occupa solo della criminalità giovanile, senza tenere in considerazione ciò che serve sul fronte della povertà educativa e sul disagio dei più giovani", ha detto la deputata Pd Michela Di Biase, intervenendo in aula alla Camera per annunciare il voto contrario del Gruppo.
    Per Marco Cerreto (Fdi), invece, "il governo oggi ha cambiato la narrazione di un territorio per anni lasciato nel degrado.
    Nel decreto si evince attenzione alla prevenzione, al diritto alla sicurezza, contrasto senza se e senza ma alla criminalità e delinquenza minorile, alla dispersione scolastica".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza