Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mario Brunello apre la 78/a stagione della Barattelli

Mario Brunello apre la 78/a stagione della Barattelli

Doppio concerto con le sonate di Bach al violoncello piccolo

L'AQUILA, 29 settembre 2023, 17:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Doppio concerto in apertura della 78/a stagione concertistica della Società Aquilana dei concerti 'Bonaventura Baratteli'.
    Un weekend con due appuntamenti affidati al violoncellista italiano Mario Brunello. Domani, sabato 30 settembre, e domenica 1 ottobre (entrambi alle ore 18) al Ridotto del Teatro Comunale, Brunello eseguirà l'integrale delle Sonate e Partite di Bach per violino eseguite al violoncello piccolo, divise nei due appuntamenti: sabato saranno eseguite la Sonata n.1, la Partita n.1 e la Partita n.2 che contiene la celebre Ciaccona, domenica le altre pagine della raccolta, ossia la Sonata n.2, la Partita n.3 e la Sonata n.3.
    Mario Brunello è un interprete eccezionale, dotato di libertà espressiva e caratteristiche interpretative sia come solista, che in formazioni cameristiche, lasciandosi coinvolgere in progetti artistici innovativi. Brunello viene proiettato sulla scena internazionale nel 1986, divenendo il primo e unico violoncellista italiano a vincere il Concorso Čaikovskij di Mosca. Si esibisce regolarmente nelle migliori sale di tutto il mondo. Brunello è molto legato alla città dell'Aquila, già Premio Carloni nel 2010 e spesso ospite nei cartelloni della Barattelli.
    In questa occasione propone il suo ultimo progetto di interpretazione delle pagine di Bach con il violoncello piccolo, progetto inizialmente discografico, poi divenuto un live di successo.
    Non un violino, non un classico violoncello, ma uno strumento ad arco che possiede "tutto il potere di seduzione di una figura androgina", detto con parole dello stesso Brunello a proposito del violoncello piccolo. "Per le caratteristiche di brillantezza e agilità che ha - prosegue il violoncellista - direi decisamente solistico, il suo utilizzo apre la strada a una polifonia ricchissima, spesso con fughe a quattro voci. All'esecutore e al pubblico trasmette un senso di completezza corroborante. Per me, la sua scoperta ha avuto un effetto deflagrante, aprendomi un nuovo mondo sonoro e una nuova prospettiva artistica".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza