Turismo: più stranieri prenotano sul Gargano rispetto 2020

Prevista crescita del fatturato tra 20-30%

Redazione ANSA FOGGIA

(ANSA) - FOGGIA, 12 APR - "La tendenza delle prenotazioni indica che quest'anno, rispetto al 2020, avremo un incremento di presenze turistiche dall'estero e dal Nord Italia, con una crescita di fatturato tra il 20 e il 30%". È quanto sostiene in una nota Bruno Zangardi, presidente degli operatori turistici riuniti nel Consorzio Gargano Ok, che illustra il quadro che va delineandosi per l'estate turistica sulla costa garganica, nel foggiano. I dati a cui si riferisce riguardano le strutture ricettive consorziate di Vieste, Rodi Garganico, San Menaio, Monte Sant'Angelo e Mattinata. "La differenza più importante, rispetto allo scorso anno, riguarda i periodi: mentre nel 2020 riuscimmo a registrare buoni risultati soprattutto grazie a un agosto e un settembre positivi, quest'anno le prenotazioni sono più omogenee, meno concentrate, con numeri più che soddisfacenti anche per giugno e luglio", ha concluso Zangardi. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie