Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Assemblea approva mozione per promuovere Festa della nascita

Assemblea approva mozione per promuovere Festa della nascita

Atto di iniziativa della consigliera Manuela Puletti, Lega

PERUGIA, 24 ottobre 2023, 17:53

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Assemblea legislativa ha approvato, con i voti favorevoli di Lega, FdI, FI, Tesei presidente, Bianconi - Misto, Patto civico e l'astensione di Pd e M5S, la mozione di iniziativa della consigliera Manuela Puletti (Lega) che prevede la "Promozione e valorizzazione su tutto il territorio regionale della 'Festa della nascita'".
    L'atto di indirizzo impegna la Giunta regionale ad "attivarsi e intraprendere le azioni necessarie all'interno di altre sedi istituzionali per la promozione, lo sviluppo e la valorizzazione della 'Festa della Nascita' in tutti Comuni dell'Umbria, favorendo questo importante e formativo momento di confronto tra le famiglie e le amministrazioni locali nell'ottica di un miglioramento dei servizi dedicati all'infanzia".
    Illustrando la mozione in Aula, Puletti ha sottolineato che "l'Italia nel 2021 ha registrato, per la prima volta nella storia, meno di 400 mila nascite". "I demografi dell'Istat - ha aggiunto - stimano che nel 2070 l'Italia avrà 47,2 milioni di abitanti, ossia 12 milioni in meno di quelli odierni. Il primato della denatalità complessiva spetta al centro Italia, con l'Umbria che presenta la diminuzione più accentuata. Nel 2021 l'Umbria ha perso 7 mila abitanti e si piazza al quinto posto nel rapporto tra il numero degli ultra 65enni e quello dei bambini sotto i sei anni. L'Esecutivo regionale ha già messo in campo 5,7 milioni di euro per il quinquennio 2021-'27, con un bonus bebè di 1.200 euro per ogni neomamma con un figlio di età inferiore ad un anno. Il Comune di Perugia ha svolto, in settembre, una Festa della nascita come momento di incontro tra famiglie, servizi per l'infanzia, la scuola e la sanità. La promozione di un evento simile in tutti i Comuni permetterebbe di migliorare il sostegno degli enti locali alle giovani coppie che decidono di intraprendere il difficile cammino della genitorialità".
    "Proporrei di fare la festa della nascita all'ospedale di Spoleto" ha quindi detto Thomas De Luca, M5s. "Tutta questa preoccupazione per la decrescita demografica - ha aggiunto - deve anche tenere conto degli ostacoli che le famiglie devono affrontare per portare avanti certe scelte. Non si può affrontare il tema della famiglia solo in modo teorico, senza tenere in considerazione la carenza di servizi e le problematiche che rendono difficili queste decisioni. Il bonus bebè è positivo ma non risolve. Il calo demografico è anche legato alla scelta di molte famiglie di far crescere i propri figli fuori dall'Umbria e dall'Italia".
    Per Puletti "la situazione demografica è complessa e l'Amministrazione regionale sta mettendo in campo tutte le iniziative per affrontarla". "Questa mozione non risolverà tutti i problemi - ha sottolineato - ma darà un segnale a famiglie e amministrazioni, nell'ottica di un miglioramento dei servizi per l'infanzia".
    Per Valerio Mancini, Lega, "molti milioni di euro pubblici sono stati sprecati per iniziative discutibili e inutili".
    "Fondi che oggi potevano essere destinati ad iniziative positive per i cittadini e le famiglie" ha aggiunto.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza