Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Alla Camera stop al salario minimo, protesta delle opposizioni

Alla Camera stop al salario minimo, protesta delle opposizioni

Schlein: 'Meloni ce l'ha con i poveri. Noi andiamo avanti'

ROMA, 06 dicembre 2023, 12:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Via libera dell'Aula della Camera alla delega al governo che stoppa la legge sul salario minimo proposta dall'opposizione. I voti a favore sono stati 153, 118 i contrari, 3 gli astenuti. Il testo va al Senato.
    Durante la votazione l'opposizione urlava in coro "vergogna, vergogna" ed esponeva cartelli. "Oggi è un giorno triste, oggi che accartocciate con una mano la proposta di salario minimo delle opposizioni e con l'altro date un manrovescio a milioni di lavoratori poveri. Vorremmo sapere perchè Meloni ce l'ha così tanto con i poveri. Voi all'ascensore sociale state tagliando i fili perchè chi è povero resti povero", ha detto la segretaria del Pd Elly Schlein, ribadendo: "Non in nostro nome".
    Tra gli obiettivi del testo del governo c'è quello di "garantire l'attuazione del diritto di ogni lavoratore e lavoratrice a una retribuzione proporzionata e sufficiente, come sancito dall'articolo 36 della Costituzione".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza