Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Weekend al cinema, arriva in sala Dogman di Besson

Weekend al cinema, arriva in sala Dogman di Besson

Escono anche Bisio e Il mio grosso grasso matrimonio greco 3

ROMA, 11 ottobre 2023, 17:48

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(di Giorgio Gosetti) Con la Festa del Cinema alle porte e l'imminenza di un titolo da box office come il nuovo "Me conto Te", l'esercizio sceglie un mazzetto di titoli che spera di portare a buoni risultati commerciali prima dell'inizio ufficiale dell'autunno. Da segnalare, ancora per poco e in qualche sala, il ritorno del FILM BIANCO di Krzysztof Kieslowski, secondo capitolo della celebre trilogia del grande maestro polacco, in edizione restaurata. Da domani in sala: - DOGMAN di Luc Besson con Caleb Landry Jones, Marisa Berenson, Christopher Denham, Jojo T. Gibbs, Michael Garza, James Payton, Bennett Saltzman, Clemens Schick, Eric Carter, Avant Strangel, Derek Siow, Ambrit Millhouse. Nella lingua inglese una semplice allitterazione separa la parola "Dio" dalla parola "Cane". E il protagonista di questa storia si chiama Doug, un nome che sembra scritto nel suo destino. Con un'infanzia segnata dalle molestie del patrigno, cresciuto con la sola amicizia dei suoi cani, da adulto vive un'esistenza di espedienti, si esibisce come drag queen, frequenta giri poco raccomandabili. Finché un giorno sceglierà proprio i suoi cani perla sua vendetta contro il mondo. E la sua solitudine si tramuterà in furia omicida.
    Sospeso tra raffigurazione della solitudine contemporanea, richiami cristologici, revenge movie e noir dell'animo, con una dichiarata sintonia con il Matteo Garrone del film omonimo, il ritorno alla regia realistica di Besson promette di diventare un cult movie, sulla scia di "Nikita" e "Subway". Molti lo amano, molto lo detestano, alla mostra di Venezia ha diviso tutti, ma non passa certo inosservato. Anche per merito di un protagonista di carisma eccezionale. Si rivede anche Marisa Berenson.
    - IL MIO GROSSO GRASSO MATRIMONIO GRECO 3 di Nia Vardalos con Elena Kampouris, John Corbett, Andrea Martin, Lainie Kazan, Louis Mandylor, Gia Carides, Stephanie Nur, Elias Kacavas, Joey Fatone, Daphne Alexander, Maria Vacratsis, Stavroula Logothettis. Alla morte del patriarca Gus, la famiglia Portokalos decide di esaudirne l'ultima volontà e di tornare nel villaggio natio in Grecia per riunire i vecchi amici. Il villaggio è quasi spopolato e rintracciare chi è partito non sarà compito semplice per Toula e Ian. La saga arriva a un possibile finale, ma la sorpresa rimane ancora aperta dietro l'angolo. - DOPPIO PASSO di Lorenzo Borghini con Giulio Beranek, Giordano De Plano, Valeria Bilello, Bebo Storti, Fabrizio Ferracane, Lorenzo Adorni, Marco Giuliani, Alessio Sardelli, Bruno Santini.
    Ecco un caso di cinema indipendente che merita segnalazione per il coraggio con cui sfida un antico tabù: portare il calcio al cinema non garantisce incassi e apprezzamento. Questa è la storia di Claudio, da anni leader e campione della Carrarese Calcio che ha portato fino alla serie B, un passo dal Paradiso sportivo. Per celebrare l'uomo si indebita con un amico e apre un ristorante alla moglie, Gloria. Ma gli anni passano anche per il campione del doppio passo sicché non gli viene rinnovato il contratto e non può più scendere in campo. È l'inizio di una crisi profonda, personale ed economica. - L'ULTIMA VOLTA CHE SIAMO STATI BAMBINI di e con Claudio Bisio e con Alessio Di Domenicoantonio, Vincenzo Sebastiani, Carlotta De Leonardis, Lorenzo Mc Govern, Federico Cesari, Marianna Fontana, Antonello Fassari, Giancarlo Martini, Nikolai Selikovsky. Il carisma dell'attore/regista avrà presa sul pubblico e porterà al successo questa vicenda agrodolce ambientata durante la seconda guerra mondiale? In pieno 1943 un gruppo di 4 ragazzini giocano felici tra loro, anche alla guerra, ma con l'incoscienza dell'età. Per esempio gli altri non badano al fatto che Riccardo è figlio di ebrei finché con la sua famiglia viene deportato in un campo di concentramento al nord.
    A quel punto Italo, Cosimo e Vanda, con l'aiuto di una suora e del fratello maggiore di Italo partono in spedizione per convincere i nazisti a liberare Riccardo. Utopia? Realtà? Follia? Narrato come una fiaba il film procede verso la sua sorprendente conclusione. Metaforico.
    - NORMALE di Olivier Babinet con Benoît Poelvoorde, Justine Lacroix, Joseph Rozé, Steve Tientcheu, Sofian Khammes, Saadia Bentaïeb, Geoffrey Carey, Mayline Dubois, Candice Bouchet. Da anni il pubblico ha imparato a conoscere uno dei grandi protagonisti del cinema belga, Benoît Poelvoorde. Qui è Wlliam, rimasto vedovo e affetto da una sclerosi multipla che lo porta ad agire come a un adolescente senza futuro. È rimasto solo con la figlia Lucie, 15 anni, che deve gestire al meglio se stessa e il padre e si sfoga nella fantasia scrivendo la sera un romanzo autobiografico. Tutto andrebbe bene se i servizi sociali non annunciassero una visita che prelude al possibile affidamento della ragazza. Padre e figlia uniranno le forze per far vivere all'assistente sociale una giornata di assoluta normalità che scongiuri il pericolo. Con conseguenze tragicomiche… Escono anche: JOIKA A UN PASSO DAL SOGNO di James Napier Robertson, storia di ballo, stress e prevaricazioni al femminile con Diane Kruger e Talia Ryder; la commedia indipendente GLI OSPITI (realizzata con il crowdfunding) di e con Svevo Moltrasio dei "Ritals"; l'anime giapponese INIJ-HO di Masaaki Yuasa riservato a un pubblico di appassionati; TAYLOR SWIFT, THE ERAS TOUR di Sam Wrench, il film-concerto mozzafiato (160 minuti di musica e memoria) tenuto durante The Eras Tour dalla cantautrice statunitense.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza