Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Vincenzo Mollica a gennaio a teatro con 'L'arte di non vedere'

Vincenzo Mollica a gennaio a teatro con 'L'arte di non vedere'

L'11 a Roma all'Auditorium, il 15 al teatro Arcimboldi di Milano

ROMA, 11 dicembre 2023, 08:31

Redazione ANSA

ANSACheck

Vincenzo Mollica - RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Mollica - RIPRODUZIONE RISERVATA
Vincenzo Mollica - RIPRODUZIONE RISERVATA

Narratore per eccellenza del mondo dello spettacolo italiano e non solo, volto tra i più autorevoli del Tg1 che ha raccontato per decenni il cinema, la musica e la tv intervistando i più grandi personaggi, Vincenzo Mollica presenta il suo spettacolo 'L'arte di non vedere' lunedì 11 gennaio all'Auditorium Parco della Musica di Roma e venerdì 15 gennaio al Tam - Teatro Arcimboldi Milano.
Dopo aver raccontato gli altri per anni, Mollica si rivelerà come non ha mai fatto prima al suo pubblico in teatro per due eventi eccezionali prodotti da Concerto Music in collaborazione con Vigna PR. Un monologo o, meglio, una vera e propria confessione, intima e sincera, in cui il giornalista svelerà, in compagnia di straordinari ospiti a sorpresa, aneddoti ed eccezionali dietro le quinte sulla moltitudine di personalità che negli anni ha avuto il piacere di intervistare e raccontare.
Dai suoi primi anni di infanzia in Calabria, quando gli diagnosticarono una cecità che lo attanaglierà in vecchiaia, ai primi anni di lavoro in cui, ironia della sorte, incontrò artisti non vedenti come Stevie Wonder e lo scrittore Borges, fino ai suoi ultimi discorsi con un Andrea Camilleri oramai non vedente, anche se sarà Federico Fellini che gli insegnerà a "guardare oltre" fin da ragazzo. Ci sarà spazio per i suoi incontri con le star Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Pedro Almodovar, Robert De Niro, per gli aneddoti della Mostra del Cinema di Venezia con Gina Lollobrigida, Franco Battiato, Paolo Conte, Roberto Benigni, Adriano Celentano, Fiorello, per le lunghe chiacchierate con Alda Merini e Lucio Dalla, oltre che per i tanti Sanremo durante i quali, dal suo balconcino, incoraggia, sostiene e sdogana cantanti e conduttori pronti ad affrontare l'Ariston. Una vita divisa tra i festival italiani e gli awards hollywoodiani.
Musiche e sonorizzazioni dello spettacolo sono a cura di Enrico Giaretta, pianista e cantautore, che si esibirà sul palco al pianoforte. "Il bene che voglio a Vincenzo è immenso. Non sto più nella pelle da quando mi ha coinvolto in questo fantastico spettacolo. Spero di essere – afferma Enrico Giaretta – un piccolo valore aggiunto al racconto che regalerà al suo pubblico. Stare con lui sul palco è come entrare a far parte di un pezzetto di storia. Gli sarò grato per sempre".


   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza