Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Cinema
  4. Cameron Diaz torna sul set, un film con Jamie Foxx

Cameron Diaz torna sul set, un film con Jamie Foxx

Dopo 8 anni "in pensione", l'ex Charlie's Angel fa retromarcia

(ANSA) - NEW YORK, 30 GIU - Otto anni dopo aver smesso di recitare e due anni dopo aver dichiarato che "aveva trovato la pace" con l'addio al cinema, Cameron Diaz ha fatto marcia indietro. La ex di "Charlie's Angels", che il 30 agosto compirà 50 anni e da tre, con il marito musicista dei Good Charlotte Benji Madden, si prende cura di una bambina, Raddix, nata da una madre surrogata, girerà un nuovo film con Jamie Foxx. "Back in Action", e non è uno scherzo. Si intitola proprio così il film che Cameron girerà con Foxx e la regia di Seth Gordon di "Horrible Bosses". L'annuncio è arrivato attraverso i social dell'attore con un clip in cui la star della Nfl Tom Brady parla al telefono con la Diaz e Foxx di come si fa a "uscire dalla pensione". "Jamie mi ha detto che hai bisogno di consigli per come farlo, E io l'ho fatto con un certo successo", dice il campione di football che, due mesi dopo aver annunciato l'addio allo sport, ha firmato un contratto per una nuova stagione con i Tampa Bay Buccaneers. Alle spalle quattro nomination ai Golden Globe, Cameron aveva recitato l'ultima volta sul set di "Annie", un film del 2014 con Foxx che era stato al suo fianco anche in "Any Given Sunday" di Oliver Stone. La trama di "Back To Action" è finora top secret, ma, a quanto riporta 'The Hollywood Reporter', le riprese dovrebbero cominciare entro l'anno.
    La Diaz aveva rivelato la ragione del suo addio - evidentemente non definitivo - al cinema in una intervista due anni estati fa con l'amica Gwyneth Paltrow. "Ho trovato pace smettendo di recitare", aveva detto la diva nel corso di una puntata di "In Goop Health: The Sessions" andato in onda sul canale YouTube dell'attrice di "Shakespeare in Love". Cameron aveva spiegato che, dopo lunghi anni di lavoro a Hollywood, aveva finalmente scoperto di volere cose diverse dalla vita: "Finalmente posso prendermi cura di me", aveva detto " rivelando anche che, se non ci fosse stata Gwyneth a convincerla, non avrebbe trovato il coraggio di diventare mamma.
    "Cosa si prova a abbandonare una carriera nel cinema di quella grandezza?", le aveva chiesto la Paltrow. "Pace. Una pace dell'anima perché finalmente ho potuto pensare a me stessa".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie