Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tesori svelati, i costumi del Teatro Petruzzelli in mostra

Tesori svelati, i costumi del Teatro Petruzzelli in mostra

Da domani per un anno esposti al Piccinni e al museo civico

BARI, 06 dicembre 2023, 16:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Fondazione Petruzzelli, in collaborazione con il Comune di Bari e il Museo Civico, dedica una mostra alla grande arte sartoriale, esponendo gli abiti di scena che hanno accompagnato la storia del Teatro e la sua rinascita.
    Si inaugura domani, giovedì 7 dicembre, Tesori svelati. Gli splendidi costumi del Teatro Petruzzelli si mettono in mostra, a cura del coordinatore del settore costume del Teatro, Luigi Spezzacatene, che presenta al pubblico gli abiti del prezioso repertorio operistico e coreutico del politeama pugliese con l'obiettivo di diffondere tutta la bellezza dell'arte della sartoria teatrale, ripercorrendo tante tappe significative per il teatro. Gli abiti, a rotazione, resteranno in esposizione per un anno.
    Per l'occasione il Teatro Piccinni e il Museo Civico di Bari diventano museo diffuso dove i costumi esposti saranno presentati attraverso schede informative, fotografie di scena che ne contestualizzano importanza e filologia, nuovi scatti che ne mettono in luce i particolari sartoriali.
    L'esposizione proporrà costumi creati per spettacoli andati in scena al Teatro Piccinni e al Teatro Petruzzelli: i costumi del Premio Oscar Franca Squarciapino per Salome (2011) con la regia di Vittorio Sgarbi, i costumi di Tom Rogers per Carmen (2012) con la regia di William Kerley, i costumi di Hugo de Ana (2019) per La Bohème, i costumi di Odette Nicoletti per Turandot, opera inaugurale del rinato Petruzzelli, con la regia di Roberto De Simone (2009), e i costumi di Elisa Savi per The beggar's Opera (2005) con la regia di Moni Ovadia.
    Si è scelto di non racchiudere i costumi in teche di cristallo per consentire al pubblico di ammirare liberamente la fattura degli abiti in mostra. L'obiettivo è offrire l'opportunità di avvicinarsi al mondo della tradizione artigiana della sartoria teatrale, della creazione di cappelli, calzature, oggetti, arti antiche e preziose che rende uniche e irripetibili le messe in scena delle grandi opere e dei grandi balletti.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza