Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dottori commercialisti,nel 2024 previsto avanzo di 644,3 milioni

Dottori commercialisti,nel 2024 previsto avanzo di 644,3 milioni

Distilli (Cdc): 'Più le risorse per il welfare, 35,3 milioni'

SIRACUSA, 22 novembre 2023, 19:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Assemblea dei delegati della Cassa dottori commercialisti (Cdc) ha approvato oggi, a Siracusa, all'unanimità, il budget 2024 e la seconda revisione di budget del 2023: il primo documento prevede un avanzo corrente di quasi 644,3 milioni, in crescita rispetto ai 634,8 milioni stimati a fine 2023. E, sempre il prossimo anno, l'Ente privato stima "uno stanziamento complessivo di 35,3 milioni in misure di welfare, in crescita, rispetto ai 31,1 milioni dell'anno in corso". Sulla impennata delle risorse destinate alle misure assistenziali, il presidente della Cassa Stefano Distilli parla di "una sempre maggiore attenzione verso il welfare strategico", un'ascesa che "conferma la centralità delle quattro direttrici a sostegno della categoria e, in particolare, in un'ottica di equità intergenerazionale: futuro professionale e previdenziale, formazione specialistica, conciliazione vita - lavoro e maggiori coperture sanitarie", aggiunge.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza