Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Regionali '24: assegnati i seggi nelle otto circoscrizioni

Regionali '24: assegnati i seggi nelle otto circoscrizioni

Tutto invariato: Cagliari ha 20 consiglieri, Sassari 12, Nuoro 6

CAGLIARI, 29 novembre 2023, 14:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È partito anche a livello istituzionale e non solo politico il cammino verso le prossime elezioni Regionali in Sardegna, che dovrebbero tenersi in una finestra ancora non definita che potrebbe aprirsi alla fine di gennaio 2024, con il 3 o il 10 marzo come date ultime.

La Giunta Solinas ha deliberato la ripartizione dei 59 seggi del Consiglio regionale (sessanta meno uno, il presidente della Regione eletto) nelle otto circoscrizioni elettorali e ha messo nero su bianco la data ufficiale di scadenza della legislatura che corrisponde alla data delle passate elezioni, il 24 febbraio 2024.

Il numero dei seggi nell'Assemblea sarda nella tabella approvata dall'esecutivo è calcolato, per la legge Statutaria, "dividendo la cifra della popolazione residente, certificata dai dati Istat al 31 dicembre del penultimo anno precedente la data di convocazione dei comizi elettorali, per il numero dei seggi del Consiglio meno uno e assegnando a ogni circoscrizione tanti seggi quante volte il quoziente è contenuto nella cifra della popolazione residente nella circoscrizione".

Resta tutto invariato rispetto alle scorse consultazioni del 2019: Cagliari è sempre la più rappresentata con 20 consiglieri sui 60 totali, seguita da Sassari con 12. Nuoro, Oristano e la Gallura ne avranno 6 per ciascuna, 4 saranno gli eletti nel Sulcis, 3 nel Medio Campidano e 2 in Ogliastra. Ciò che è cambiato, e rischiava di incidere sulla ripartizione dei seggi, è il decremento della popolazione con 78.148 sardi in meno: al 31 dicembre 2022 la popolazione complessiva arrivava a 1.575.028. Il prossimo atto del governatore Solinas sarà la convocazione dei comizi per l'elezione del presidente della Regione e del Consiglio regionale e di conseguenza la data delle consultazioni. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza