Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Terremoto: 22 Comunità Energetiche per rinascita Appennino

Terremoto: 22 Comunità Energetiche per rinascita Appennino

68 milioni di euro. Castelli, tra le prime realtà in Italia

ROMA, 29 novembre 2023, 17:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Ventidue Comunità energetiche rinnovabili (Cer), finanziate dal Piano nazionale complementare per 68 milioni di euro, per far rinascere l'Appennino centrale terremotato. Dopo l'annuncio dei giorni scorsi, stamani a Roma, presso il Senato, si è tenuto il convegno per diffondere un progetto che coinvolge 64 Comuni, oltre 4mila privati, e che prevede la generazione di energia attraverso impianti principalmente fotovoltaici e idroelettrici. "La ricostruzione dell'Appennino centrale si conferma un laboratorio dal punto di vista della sostenibilità ambientale, di cui prossimamente parlerò anche alla Cop28, dove la Struttura commissariale è stata invitata", ha spiegato il commissario straordinario alla ricostruzione e riparazione, Guido Castelli.
    "Le linee guida appena pubblicate rappresentano uno strumento di chiarimento e definizione verso la realizzazione delle Cer che, a loro volta, possono contribuire in modo sensibile allo sviluppo di territori colpiti dal sisma, ma che già da tempo erano soggetti a un processo di indebolimento economico, sociale e a spopolamento - ha aggiunto -. Siamo tra le prime realtà a livello nazionale sulle Comunità energetiche, un risultato positivo reso possibile grazie ai 68 milioni del Pnc".
    All'evento, chi in presenza e chi da remoto, hanno partecipato i rappresentanti istituzionali delle 4 regioni colpite dai terremoti: Lazio, Umbria, Marche. Abruzzo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza