Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Avis in piazza con Fedez, 'giovani sono futuro della donazione'

Avis in piazza con Fedez, 'giovani sono futuro della donazione'

In Italia c'è autosufficienza di sangue ma manca il plasma

MILANO, 18 novembre 2023, 12:37

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I giovani sono il futuro della donazione di sangue. È questo in sintesi il senso del messaggio che arriva dall'evento in piazza Duomo a Milano promosso da Fondazione Fedez e il Civis, coordinamento interassociativo dei volontari italiani del sangue che riunisce Avis, Croce Rossa Italiana, Fidas e Fratres.
    All'evento è atteso il rapper che si è speso in prima persona e ha lanciato il messaggio ai giovani di donare il sangue, dopo le trasfusioni che gli hanno salvato la vita di recente.
    "Soprattutto i giovani sono meno sensibilizzati da questo tema perché manca informazione - ha spiegato il presidente di Avis nazionale Gianpietro Briola -. Dopo l'appello di Fedez abbiamo avuto molte richieste e nuove iscrizioni, il gruppo di donatori deve essere sempre rinnovato perché il 10% ogni anno per salute o limiti di età viene a mancare e il numero delle richieste di sangue aumenta ogni anno. Serve un ricambio generazionale, la donazione non deve essere un gesto emozionale ed estemporaneo ma deve essere continuativo". Ogni giorno 1800 persone in Italia hanno bisogno di una sacca di sangue in Lombardia sono 500 "perché ci sono malattie che richiedono una trasfusione giornaliera ed essere donatori significa avere questo senso civico - ha aggiunto Oscar Bianchi presidente Avis Lombardia -. Grazie a Fedez che ci dà una mano a smuovere la coscienza dei giovani che sono il presente e futuro della nostra associazione".
    Al momento in Italia c'è l'auto sufficienza di sangue manca invece il plasma. "C'è un deficit di donne e ragazzi che donano.
    Le donne rispetto agli uomini donano meno, serve sensibilizzare in modo corretto", ha concluso Paolo Monorchio referente nazionale donazione sangue di Croce Rossa Italiana.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza