Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Scoperto un rettile volante vissuto 200 milioni di anni fa

Scoperto un rettile volante vissuto 200 milioni di anni fa

Era grande come una lucertola e planava dagli alberi

28 gennaio 2024, 15:11

di Elisa Buson

ANSACheck

Rappresentazione artistica del kuehneosauro (fonte: Mike Cawthorne) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Rappresentazione artistica del kuehneosauro (fonte: Mike Cawthorne) -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Rappresentazione artistica del kuehneosauro (fonte: Mike Cawthorne) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Identificati i resti di un piccolo rettile volante vissuto 200 milioni di anni fa in quella che oggi è la contea del Sommerset, nell'Inghilterra sudoccidentale: chiamato kuehneosauro, aveva le dimensioni di una lucertola (anche se più strettamente imparentato con i dinosauri e gli antenati dei coccodrilli) e planava dagli alberi proprio come l'attuale drago volante dell'Indonesia. Il suo identikit è pubblicato sulla rivista Proceedings of the Geologists’ Association dai ricercatori dell'Università di Bristol.

Ad oggi sono due le specie di kuehneosauro conosciute: una era dotata di grandi ali, mentre l'altra aveva ali più piccole (costituite da uno strato di pelle teso sopra i prolungamenti laterali delle costole) che gli permettevano di planare. Come il moderno drago volante dell'Indonesia, anche il kuehneosauro si muoveva sul terreno per poi arrampicarsi sugli alberi in cerca di insetti. Da lì poteva lanciarsi per aria e atterrare in sicurezza fino a dieci metri di distanza.

I resti dell'antico rettile volante sono stati identificati da uno studente di Bristol, Mike Cawthorne, durante alcune ricerche sulle collezioni di fossili recuperate tra gli anni '40 e '50 nelle cave di calcare che 200 milioni di anni fa costituivano una grande isola subtropicale, la paleo-isola di Mendip. Nel tardo Triassico, infatti, l'area intorno a Bristol era un arcipelago di piccole isole immerse in un caldo mare subtropicale.

Lo studio documenta anche la presenza di rettili con denti complessi come il trilofosauro Variodens e il Pachystropheus acquatico, che probabilmente viveva mangiando gamberetti e piccoli pesci come la lontra moderna.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza