Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La lettura migliora lo sviluppo del cervello dei bimbi

La lettura migliora lo sviluppo del cervello dei bimbi

In adolescenza avranno migliori performance cognitive

ROMA, 28 giugno 2023, 18:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggere per piacere sin da bambini fa bene alla salute mentale e alle prestazioni cognitive in adolescenza: uno studio condotto da esperti delle università di Cambridge e Warwick mostra che i bambini che iniziano a leggere per piacere fin da piccoli tendono a ottenere risultati migliori nei test cognitivi e a godere di una migliore salute mentale una volta entrati nell'adolescenza. Pubblicato sulla rivista Psychological Medicine, lo studio ha coinvolto oltre 10.000 giovani adolescenti.

Il team ha analizzato un'ampia gamma di dati, tra cui test cognitivi, valutazioni mentali e comportamentali e scansioni cerebrali, confrontando i giovani che hanno iniziato a leggere per piacere in età relativamente precoce con quelli che hanno iniziato a farlo più tardi dei nove anni o che non leggono proprio. Le analisi hanno controllato molti fattori, tra cui lo status socio-economico. Metà del campione aveva trascorso tra i tre e i dieci anni a leggere per piacere. Il team ha riscontrato un forte legame tra la lettura per diletto in età precoce e una buona performance nell'adolescenza a test cognitivi che misuravano fattori quali l'apprendimento verbale, la memoria e lo sviluppo del linguaggio, nonché nei risultati scolastici. 

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che 12 ore alla settimana erano la quantità ottimale di lettura e che questa sana abitudine si collega a una migliore struttura cerebrale.

I piccoli lettori, da adolescenti presentano anche un migliore benessere mentale, valutato in base a una serie di punteggi clinici e ai resoconti di genitori e insegnanti, mostrando meno segni di stress e depressione, oltre che un'attenzione migliore e meno problemi comportamentali come l'aggressività. I bambini che hanno iniziato prima a leggere per piacere, durante l'adolescenza tendono anche a trascorrere meno tempo davanti a schermi - TV, smartphone o tablet - e a dormire più a lungo. "La lettura è collegata a importanti fattori di sviluppo nei bambini, migliorando la loro cognizione, la salute mentale e la struttura cerebrale, che sono pietre miliari per l'apprendimento e il benessere futuri", conclude l'autrice del lavoro Barbara Sahakian dell'Università di Cambridge.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza