Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

==Papa: mons. Paglia, 'trasforma la malattia in una risorsa'

==Papa: mons. Paglia, 'trasforma la malattia in una risorsa'

'E' esempio per anziani, sua medicina il contatto con la gente'

ROMA, 08 giugno 2023, 08:00

Redazione ANSA

ANSACheck

"Papa Francesco non si rassegna.
    Prende la vecchiaia e la sua malattia in modo straordinario: sereno, tenace e anche scherzoso". Così al Corriere della Sera monsignor Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la vita. "Mette a frutto la sua lunga esperienza di vita non sempre semplice - dice ancora - E ci mostra che l'età anziana non è fatta per tirare i remi in barca, né per rinchiudersi in sé stessi e nelle proprie malattie, che con gli anni arrivano a tutti".
    All'ultimo ricovero, gli viene detto, era scattato l'allarme per sue dimissioni: "Lui quando è uscito ci ha riso su. E poi si è rimesso a lavorare con una capacità straordinaria". Un pizzico di incoscienza? "Assolutamente no. Conosce benissimo la sue fragilità. Ma le affronta. La vita va vissuta, non subita". Il Papa trova la forza "innanzitutto nella fede, che è una grande compagnia nella vecchiaia. E poi nella medicina più preziosa: il contatto con la gente. Soprattutto i più deboli e poveri. Sono il suo vaccino".
    "Papa Francesco - dice ancora - ha già dimostrato di saper trasformare in opportunità la fragilità della malattia e quella che per molti è l'età dello scarto diventando una risorsa per il pianeta. Ci mostra che l'importante è avere una visione. Lui ce l'ha. Papa Francesco ci sta indicando i nostri errori. A partire da quello, in caso di malattia e di vecchiaia, di dire: 'Voglio morire'".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza