Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Settimana cucina italiana in Kenya, incontri in università

Settimana cucina italiana in Kenya, incontri in università

Nutrizione e ambiente, conferenze a Nairobi e Mombasa

NAIROBI, 17 novembre 2023, 15:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con due tavole rotonde tra esperti nutrizionisti e di salute alimentare in altrettanti atenei di Nairobi e Mombasa, è proseguito in questi giorni il ciclo di eventi keniani legati alla Settimana della cucina italiana nel mondo, che si conclude domani a Malindi con una master class per chef keniani e la serata "A taste of Italy".
    Ieri la conferenza del professor Mauro Serafini, titolare della cattedra di Nutrizione Umana all'università di Teramo, al Kenya Nutritionists and Dieticians Institute di Mlolongo, a Nairobi, ha riguardato il tema "Gusto, nutrizione e salute, una questione di benessere", con la partecipazione del fondatore di "Aflazero" Luca Alinovi.
    Questa mattina la conferenza si è tenuta all'Università di Mombasa, seconda città del paese e si è incentrata sugli aspetti scientifici legati ai rapporti tra immunità, nutrizione e ambiente, offrendo suggerimenti pratici per promuovere abitudini alimentari e stili di vita protettivi.
    "Un'alimentazione funzionale, associata a corretti stili di vita rappresenta una strategia per evitare il declino della funzione immunitaria, rafforzando la resistenza alle infezioni e alle infiammazioni croniche" ha detto tra l'altro Serafini, sottolineando un aspetto molto importante per la popolazione del Kenya e le sue carenze endemiche.
    Agli incontri, organizzati dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi (Iic), hanno preso parte anche l'ambasciatore d'Italia in Kenya, Roberto Natali, e la direttrice dell'Iic, Elena Gallenca. "Siamo felici ed onorati di poter introdurre la nostra cultura enogastronomica anche negli ambienti scientifici di questo paese - ha dichiarato Natali, aprendo l'incontro di Mombasa - per noi la cucina non è solo gusto ma anche e soprattutto qualità e stile di vita legato alla grande varietà di prodotti che possiamo proporre".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza