Tesla lancia in Germania con Bk World l'autogrill autonomo

Per chi attende la ricarica c'è anche la pizza senza pizzaiolo

Redazione ANSA ROMA

In futuro Tesla potrebbe essere ricordata non solo per aver rivoluzionato il mercato dell'auto con i suoi modelli elettrici di grande successo, ma anche per aver fatto evolvere il concetto di sosta per la ricarica.
    Assieme allo specialista tedesco Bk World ha aperto la scorsa settimana a Endsee, in Baviera, il primo impianto dedicato all'intrattenimento e al ristoro degli automobilisti e dei passeggeri durante i 20-30 minuti del 'pieno' di energia elettrica.
    Come le per auto Tesla, anche per l'autogrill del futuro sono state fatte scelte minimaliste e funzionali, non solo per ridurre i costi di gestione (non c'è personale) ma anche l'ingombro dell'impianto, in funzione dell'affitto da pagare al proprietario dell'area.
    L'idea ì venuta a Gerold Wolfarth e Marc Arnold, i fondatori di Bk World, durante una sosta di ricarica in piena notte, quando ai due risultò evidente tutto ciò che mancava per il confort dei viaggiatori 'elettrici'. Così in questa nuova 'Cube Lounge' modulabile e facilmente modificabile, sono compresi una serie di servizi, molti dei quali automatizzati, come il distributore della pizza senza pizzaiolo, che sforna ottimi piatti in 4-5 minuti.
    Bk World ovviamente offre una confortevole area lounge ma fa un uso estremamente efficiente dell'ingombro ridotto. I vari prodotti vengono erogati in modo completamente automatizzato. Il cibo che i conducenti possono acquistare in loco è sano, fresco e povero di zuccheri (insieme all'imprenditore Marcell Janse stanno lavorando per sviluppare un portafoglio di alimenti sano e innovativo appositamente per Bk World).
    Naturalmente questo speciale autogrill non è accessibile a tutti, ma solo agli utenti autoriizzati tramite una App che serve anche per i pagamenti. Non mancano i servizi igienici, i punti di ricarica per smartphone e altri dispositivi e per chi deve lavorare sono previsti wi-fi e una piccola area business.
    La versione più piccola, con zona lounge e bagno Qube, occupa circa 50 metri quadrati, ma per Bk World non c'è limite agli ampliamenti. Ciò riduce lo spreco di materiale e rende le demolizioni un ricordo del passato, con un'adattabilità che rende più facile trovare i luoghi adatti. Sebbene questa sia la prima stazione che utilizza questa nuova tecnologia, Bk World afferma di avere 300 sedi pianificate in tutta Europa. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie