'Qual è il libro delle tue scelte?' Al via contest ministero

Al Salone del Libro. Un premio per la motivazione più bella

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - Qual è il testo che hai portato nel tuo cuore durante gli studi universitari? Qual è il libro che ti ha aiutato a capire quale 'strada' percorrere per il tuo futuro? Apre oggi #illibrodellescelte, il contest del ministero dell'Università e della Ricerca (MUR), promosso in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino.
    Al contest può partecipare chiunque, purché abbia compiuto i 18 anni. Per farlo bisogna visitare il portale del ministero (www.mur.gov.it) e accedere alla sezione dedicata tramite il banner in home page 'Il coraggio di cambiare. Il libro delle scelte'. Compila i campi del form indicando titolo e autore del libro scelto e una sintetica motivazione.
    La motivazione più bella, scelta da una commissione indicata dal ministero dell'Università e della Ricerca, sarà premiata con un buono da 500 euro da utilizzare per l'acquisto di libri.
    Per partecipare c'è tempo fino a domenica 12 giugno.
    Il ministero dell'Università e della Ricerca quest'anno è presente alla XXXIV edizione del Salone di Torino con un proprio stand, al padiglione 2, e un calendario di incontri, seminari, dialoghi, dedicati al tema 'Il coraggio di cambiare'. Gli appuntamenti sono promossi anche con la collaborazione della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI). Si terranno tutti al BookLab, sempre al padiglione 2.
    Gli eventi del Mur sono stati aperti oggi pomeriggio dal ministro dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa.
    Sempre dedicato ai giovani è l'appuntamento di domani, venerdì 20 maggio, dalle 10.45: "Il coraggio di cambiare. Viaggia, leggi, impara". Durante l'incontro, realizzato insieme all'Agenzia Nazionale per i Giovani, i ragazzi potranno confrontarsi sui temi dell'orientamento, della mobilità, delle pari opportunità. Una conversazione interattiva e dinamica guardando al futuro. Ad animarla saranno Lucia Abbinante, Direttrice generale ANG-Agenzia Nazionale Giovani e Marcella Gargano, Direttrice generale Istituzioni per la formazione superiore MUR-Ministero dell'Università e della Ricerca. Sono previste le testimonianze di: Alessio Castiglione (Newbookclub Community Lab dell'Università degli Studi di Palermo), Giulia Gerbalena (Università degli Studi di Torino), Vala Fatah (Università del Piemonte Orientale), Daniele Ligios (Conservatorio di musica di Torino), Filipa Lopes (Agorateca di Altamura). A moderare il confronto sarà Lorenzo Micheli, Education Policy Specialist.
    Dalle 12.00, spostandosi alla Casa della Pace, è previsto l'incontro, organizzato con la Conferenza dei Rettori delle Università italiane, dal titolo "L'impegno del mondo accademico per una cultura di pace". Interverranno: Claudio Baraldi (Reti RUniPace), Francesca Romana Ciangola (MUR), Barbara Gagliardi (SAR-Italia), Enza Pellecchia (Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace dell'Università di Pisa e RUniPace), Valeria Petta (Università di Torino), Alessandro Ciro Sciretti (Edisu Piemonte). Sono previste le testimonianze di Anastasiya Serhyeyeva (Università degli Studi di Torino) e Abdulhamid Zahidi (Politecnico di Torino). Coordina Emanuela Bambara del MUR. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA