Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

EDI Global Forum, il mondo dei musei a Napoli

EDI Global Forum, il mondo dei musei a Napoli

Progetto Morra Greco, ad ottobre confronto tra 100 istituzioni

NAPOLI, 26 settembre 2023, 14:58

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

MoMA, Victoria & Albert, Stedelijk e molte altre prestigiose realtà museali da 30 Paesi e 5 continenti si confronteranno dal 24 al 27 ottobre a Napoli, città rappresentata da istituzioni come il Mann, Capodimonte, il Madre, nella seconda edizione di EDI Global Forum, progetto internazionale di Fondazione Morra Greco che coinvolge il 'gotha' dell'education e della didattica dell'arte. L'obiettivo è condividere nuove visioni ed interrogarsi su come sta cambiando il ruolo dei musei nel terzo millennio: da luoghi statici a realtà capaci di aprirsi al territorio e alla multiculturalità e di alimentare il riscatto di periferie e comunità fragili.
    Dalla Colombia all'Uganda, dalla Corea del Sud agli Stati Uniti, passando per Giappone, Inghilterra e attraversando l'Europa: circa 100 musei si incontreranno in un evento, con il contributo di Regione Campania, che coinvolge anche università, accademie, istituzioni e associazioni culturali del terzo settore, artisti, operatori, curatori, imprese con eventi diffusi nella città rivolti al sociale: alberi 'parlanti' racconteranno storie di cura della natura e una pizza collettiva, simbolo di integrazione. Temi centrali saranno climate change, benessere e impatto del digitale. Nei talk ispirazionali tra gli speaker: Peggy Brandon, direttore del National Slavery Museum di Amsterdam; Brad Irwin, Head of Global Engagement del Natural History Museum di Londra; Martin Kersels, artista performativo americano; Massimiliano Nicolini, punto di riferimento internazionale sul Metaverso; Jeffrey Schnapp, guru di Harvard delle digital humanities; Bruno Siciliano, esperto di robotica; Tin & Ed, artisti digitali australiani.
    "Già orgogliosi dei risultati della prima edizione e della risposta di un così ricco ventaglio di partner internazionali - spiega Maurizio Morra Greco, presidente della Fondazione Morra Greco - la nostra ambizione quest'anno è di fare evolvere ulteriormente il progetto, con la partecipazione al Comitato scientifico dei rappresentanti di cinque dei musei più prestigiosi al mondo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza