Consiglio Energia, sul tavolo price cap e acquisti comuni

Domani in Lussemburgo con Pichetto e Cingolani

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 24 OTT - Il Consiglio Energia di domani in Lussemburgo avrà all'ordine del giorno uno scambio di vedute fra i ministri dei 27 sul pacchetto di proposte sull'energia presentato dalla Commissione europea il 18 ottobre e sull'intesa in materia raggiunta dai capi di Stato e di governo al Consiglio europeo il 21 ottobre. Per l'Italia parteciperanno il neoministro dell'Ambiente e Sicurezza energetica Gilberto Pichetto (FI) e il consulente di Palazzo Chigi Roberto Cingolani. Lo apprende l'ANSA da fonti del Ministero.
    I ministri esamineranno in particolare il rafforzamento della solidarietà fra i paesi, attraverso un miglior coordinamento degli acquisti di gas (la piattaforma comune europea di acquisto sostenuta dalla Germania) e gli scambi di gas attraverso le frontiere (cioè il meccanismo di solidarietà per sopperire ad eventuali carenze di gas in alcuni stati).
    Si affronterà anche la definizione di benchmark di prezzo affidabili, cioè il price cap dinamico e temporaneo alla borsa Ttf di Amsterdam, sostenuto da 15 paesi fra i quali Francia e Italia, e il nuovo indice europeo del Gas naturale liquefatto, che sostituisca il Ttf dal prossimo anno.
    I ministri parleranno poi della revisione della Direttiva sulla prestazione energetica, quella che indica le strategie per il rinnovamento degli edifici verso una maggiore efficienza energetica. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA