Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Amici della terra, meglio efficienza energetica di rinnovabili

Amici della terra, meglio efficienza energetica di rinnovabili

'Rivedere il Pniec: chiave è riqualificazione'

ROMA, 28 novembre 2023, 12:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'efficienza energetica è più efficace del ricorso ad alcune fonti rinnovabili per raggiungere gli obiettivi climatici. E' quanto sostengono gli Amci della terra che durante la Conferenza "L'altra strada per la transizione" presentano due rapporti sulla questione. "La riduzione delle emissioni dovute al miglioramento di efficienza energetica sono state molto superiori rispetto a quelle ottenute dal consumo di energia elettrica prodotta dalle energie rinnovabili elettriche intermittenti", sostiene la presidente Monica Tommasi. "In Italia, ad esempio, i risultati di ormai quasi 20 anni di forte incentivazione ad eolico e fotovoltaico hanno portato nel 2022, ad un contributo di entrambe le fonti del 3,8% sui consumi finali di energia". "Allo stesso tempo, grazie agli effetti degli investimenti in miglioramenti di efficienza energetica tra il 2008 e il 2021 sono stati conseguiti risparmi annuali di energia (o consumi evitati) pari al 14% dei consumi finali del 2021, cioè quattro volte tanto. Un risultato migliore di quello europeo con 112,7 MTep risparmiati, cioè il 12% di consumi totali. "Un risultato - però secondo l'associazione- non comparabile rispetto agli incentivi elargiti. Per questo chiediamo che il Governo riveda completamente il Pniec ponendo come priorità l'efficienza energetica" . Le richieste sono ben precise e vanno dalle azioni trasversali nell'industria come la diffusione delle diagnosi energetiche e dei sistemi di gestione dell'energia; ad una strategia di lungo periodo per la riqualificazione energetica degli edifici basata su un nuovo sistema di misure di sostegno, superando gli errori del superbonus. Si chiede poi tra l'altro il dimensionamento degli obiettivi di sviluppo degli impianti eolici e fotovoltaici a terra compatibile con la tutela del valori paesaggistici e ambientali del territorio e misure di promozione degli impianti fotovoltaici su coperture degli edifici e nelle aree industriali o compromesse.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza