Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Adottata la prima legge sull'industria del cinema in Algeria

Ministra: 'Prevediamo rinascita cinematografica d'avanguardia'

02 aprile 2024, 16:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

ALGERI - Dopo la sua approvazione oggi da parte della seconda camera del Parlamento, l'Algeria si è dotata per la prima volta nella sua storia di una legge sull'industria cinematografica.
Nel corso di una sessione presieduta dal capo del Consiglio della Nazione, Saleh Goudjil, la legge è stata approvata dalla maggioranza dei membri della seconda camera del Parlamento algerino, alla presenza della ministra della Cultura, Souria Mouloudji.
"Questa legge porterà l'Algeria in una nuova fase della sua storia culturale e artistica, in cui prevediamo un rinascimento cinematografico d'avanguardia, commisurato alle grandi sfide che il nostro Paese deve affrontare, una delle più importanti delle quali è la protezione dell'identità culturale algerina", ha detto Mouloudji dopo il voto.
Tra le disposizioni più importanti della nuova legge vi sono il sostegno finanziario e le esenzioni fiscali per i progetti cinematografici, nonché le agevolazioni doganali per l'importazione di materiale audiovisivo.
Per quanto riguarda la libertà di espressione e le idee contenute nei film, il documento stabilisce che esse rimangono garantite dalla Costituzione finché non minano le costanti nazionali (unità territoriale, lingua e religione islamica).
Il progetto di legge è stato approvato dall'Assemblea Nazionale Popolare (prima camera del Parlamento) lo scorso gennaio e dovrebbe entrare in vigore dopo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale algerina tra qualche settimana.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it Adottata la prima legge sull'industria del cinema in Algeria - Cultura - Ansa.it
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.